Condividi su:

“Ritorna in te stesso e guarda: se non ti vedi ancora interiormente bello, fa come lo scultore di una statua che deve diventar bella. Egli toglie, raschia, liscia, ripulisce finché nel marmo appaia la bella immagine: come lui, leva tu il superfluo, raddrizza ciò che è obliquo, purifica ciò che è fosco e rendilo brillante e non cessare di scolpire la tua propria statua, finché non ti si manifesti lo splendore divino della virtù.”

(Plotino)

 

Ritorna in te stesso e guardati con il cuore.

La vera bellezza è espressa dalla tua anima in tutta la sua vulnerabilità che paradossalmente è la tua forza, è una bellezza data dalle qualità del tuo carattere, è una bellezza unica e imperfetta.

La vera bellezza è la luce che splende nell’interiorità della tua anima, è un viaggio verso la verità e il bene.

 

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Psicoterapia e giocosità

Salve, mi sono reso conto che un elemento per me imprescindibile in un rapporto psicoterapeutico, ...

4 risposte
Andarsene di casa: significa davvero voler fuggire?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 22 anni e sto pensando di andarmene di casa. Sono in terapia da ...

6 risposte
Lo xeplion è indicato per la sindrome di Asperger?

Salve sono un ragazzo di 26 anni affetto da SA, lo psichiatra mi ha prescritto lo xeplion, ma andand ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.