Varie

L'ego dice: quando tutto sarà a posto troverò la pace. Lo spirito dice: trova la pace e tutto andrà a posto

21 Ottobre 2017

contattami

Condividi su:

L'ego è quella parte di noi che, in psicologia, definiremmo "carattere", l'insieme dei meccanismi di difesa che ogni individuo si costruisce attraverso le sue esperienze di crescita, il bagaglio degli strumenti e delle modalità relazionali tramandati da genitore in figlio e mediati dal proprio modo di essere.


L'ego non definisce chi siamo, è la maschera della nostra vera identità, il filtro attraverso cui osserviamo il mondo.

Se ci lasciamo guidare dall'ego, finiremo per inscenare all'infinito le nostre ombre, strumentalizzando gli altri a tal fine, osservando in loro ciò che ci spaventa o che non accettiamo di noi stessi.
Così punteremo il dito verso l'altro perchè giudichiamo noi stessi, allontaneremo l'altro perchè non crediamo nel nostro valore, tradiremo l'altro perchè non ci abbandoniamo alla fiducia, aggrediremo l'altro perchè lo vivremo come minaccioso... e molto altro.


Ogni volta che agiamo guidati dall'ego cerchiamo nell'altro il modo per guarire le ferite del nostro bambino interiore, quello che quando era piccolo ha vissuto le esperienze che lo hanno ferito. Ma l'unico modo per curare il nostro bambino interiore è quello di farlo uscire, riconoscerlo, esserne consapevoli, farlo divertire, amarlo, essere compassionevoli e amorevoli con lui... tutto questo ha poco a che vedere con l'altro, ma solo con noi stessi. L'altro non può guarirci, e nemmeno noi possiamo guarire lui, sperando che questo porterà a sanare le nostre ferite.


Il lavoro è tutto dentro di noi, solo l'ego può essere controllato, poichè noi siamo qualcosa di molto diverso da lui... togliamoci le maschere e abbiamo il coraggio di guardarci dentro, di osservarci nudi, deponiamo le armi, amiamoci e scopriamo la nostra luce... solo allora cadremo dall'ego e potremo veramente vincere la più dura delle battaglie, quella contro noi stessi.


La consapevolezza è l'arma vincente attraverso cui gestire il nostro ego, sapere chi siamo, incontrare la nostra vera anima ed essenza. E' ciò che ci rimette nel giusto cammino ed attira una vita felice ed amorevole... Allora che aspettiamo? Guardiamo dentro allo specchio dell'anima... torniamo a casa...

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Varie"?

Domande e risposte

Come recupero il rapporto con genitori settantenni?

Ho 28 anni (fra poco), una forte guida interiore ma una sorta di timore latente nei confronti di ...

2 risposte
Madre troppo invadente

Salve, sono una donna di 50, serenamente sposata da 20 anni con 2 figli e una buona posizione lavora ...

7 risposte
Mi sento intrappolata

Ciao, ho 23 anni, a novembre 24 e mi sento intrappolata in una vita non mia. Mi ritrovo in un ambie ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.