Varie

Nuovi strumenti si affacciano nel panorama delle cure psicologiche: la scrittura terapeutica

Dott.ssa Caterina Laini contattami

Condividi su:

La società è in continua evoluzione. Cambiano le relazioni tra le persone, le modalità di comunicazione, gli stili di vita. Il compito della psicologia e dei terapeuti è anche quello di osservare questi cambiamenti e cercare di proporre strumenti attuali attraverso i quali lavorare insieme ai pazienti che fanno una richiesta di aiuto.

Tra questi strumenti credo meriti particolare attenzione la scrittura terapeutica, con il metodo sperimentato e proposto dalla Dott.ssa Sonia Scarpante, che intende integrarsi con le conoscenze psicologiche. Sonia avendo messo alla prova questo metodo prima di tutto su se stessa, durante un periodo particolarmente difficile della sua vita, e avendo toccato con mano i benefici che ne sono derivati, ha poi scelto di proporlo anche agli altri.

La scrittura terapeutica così intesa prende vita all'interno di un lavoro di gruppo, in cui ogni partecipante è invitato a scrivere di volta in volta delle lettere, tra le quali la prima è indirizzata a se stessi. Seguono poi le lettere ai genitori, e ad altre persone familiari o siginificative, nonché lettere incentrate su emozioni e paure specifiche con cui ci troviamo spesso a fare i conti. I propri scritti si leggono e condividono poi con il gruppo, creando così un clima di intimità e partecipazione utile alla libera circolazione dei pensieri e delle emozioni.

La possibilità di scrivere su di sé e rivedersi da prospettive differenti anche grazie allo scambio degli altri partecipanti ed ai rimandi del conduttore suscita movimenti interiori e nuove domande che stimolano la riflessione su se stessi e sulle relazioni affettive. Si condividono stati di sofferenza, ma anche stati d'animo più leggeri e ludici, il gruppo e la scrittura divengono così strumenti in grado di indagare ed approfondire emozioni, paure, desideri, e di prenderne consapevolezza. L'altro diventa uno specchio in cui rivedere delle parti di se stessi, imparando a conoscerle, dargli nuovi significati e imparando a modularle all'interno delle dinamiche relazionali. Pertanto questo percorso può acquisire caratteristiche di crescita ed evoluzione.

Inoltre uno dei punti di forza di questo metodo è la possibile sperimentazione diretta da parte degli psicologi e degli psicoterapeuti.

I professionisti infatti, possono provare questo strumento su se stessi, prendendo parte ai gruppi di scrittura terapeutica e calandosi in questo percorso in modo partecipato e attivo. Ciò permette di proporre la scrittura terapeutica ai pazienti conoscendo da vicino i suoi effetti e le sue potenzialità.

E' dunque per questi motivi che la scrittura terapeutica con il metodo di Sonia Scarpante si configura come uno strumento attuale, in quanto ri-vede e ri-definisce in chiave originale un elemento costantemente presente nella nostra cultura e trasversale. E offre alle discipline psicologiche un nuovo mezzo da poter integrare in modo coerente all'interno dei percorsi terapeutici.

BIBLIOGRAFIA

Sonia Scarpante, Lettere ad un interlocutore reale (Il mio senso), Melusine, Milano, 2003.

Sonia Scarpante,Non avere paura. Conoscersi per curarsi, San Paolo, Milano, 2010.

Sonia Scarpante, La scrittura terapeutica, Gruppo Editoriale L’Espresso, Roma 2013.

http://www.lacuradise.it/

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Varie"?

Domande e risposte

Come comportarsi quando lui sta con una più grande

Salve, scrivo perché ho dei dubbi riguardo una storia che porto avanti con un ragazzo mio ...

4 risposte
Non riesco ad essere sincera con mia madre e ad aprirmi con lei

Salve, sono una ragazza di 21 anni e scrivo per un aiuto nel migliorare il rapporto con mia madre ...

3 risposte
Come superare una depressione da tanti anni ed avere l'autostima più alta?

Sono una ragazza che soffre di depressione da qualche mese, ma perché ho avuto un periodo ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.