Adolescenza

Come ottenere un po' più di libertà dai propri genitori?

Laura

Condividi su:

Salve, mi chiamo Giovanna, sono una ragazza di 18 anni e abito in un piccolo paesino.
C'è una situazione che mi affligge da troppo tempo e ora non riesco più a controllarla.
Fin dall'infanzia i miei genitori sono sempre stati molto ansiosi e protettivi a livelli allucinanti.
Pensavo, però, che crescendo le cose sarebbero cambiare e invece mi sbagliavo.
Alla mia età non sono MAI uscita senza di loro il pomeriggio/sera...
Abitando in questo paesino,prendo la littorina per spostarmi,e non capisco il motivo per il quale la mattina posso prenderla per andare a scuola, mentre il pomeriggio per svagarmi no.
Non esco qui nel mio paese perché non c'è molto da fare.
Sono sempre stata una ragazza ubbidiente, seria e non ho mai dato motivo ai miei per non fidarsi di me,eppure si comportano così.
Non ce la faccio più, non è giusto che io continui a passare le mie giornate a casa,dopo una mattinata di studio. Vedo le mie coetanee uscire sempre, spassarsela e poi ci sono io che sto a casa sempre...per me non esistono né weekend, né giorni festivi. L'unica occasione che ho per mettere il naso fuori dalla porta, è uscire con i miei ad esempio per andare a fare la spesa (sai che divertimento).
Ho provato molte volte a parlare con loro, ma non ho risolto nulla,anzi ho ottenuto solo sgridate e musi lunghi.
Come posso fare per ottenere un po' di libertà? Vi prego aiutatemi ad uscire da questa situazione.
Vi ringrazio in anticipo per le risposte,spero possiate aiutarmi in qualche modo.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Laura,


la situazione che stai vivendo è sempre più diffusa per via di un malessere generazionale che induce molti genitori ad essere iperprotettivi nei confronti dei figli. Tale disagio è frutto di una società che spesso produce paura, ansia e incertezza anziché sicurezza, serenità e stabilità. Tutto questo può rendere il comportamento del genitore estremamente vigile con le conseguenze che tu stessa stai sperimentando.


Lasciare il mondo dell'adolescenza per entrare nel mondo adulto è uno scoglio importante e, il più delle volte, questa transizione viene vista come una fonte di probabili pericoli che il genitore tenta di far superare al giovane sostituendosi nelle scelte e limitandone il raggio di azione. È un modo per tenere sicuro ciò che amano di più.


Detto questo, è importante che non ti scoraggi e continui ad avere pazienza dimostrando giorno dopo giorno che puoi cavartela da sola. Esprimi in modo chiaro i tuoi desideri, magari cogliendo il momento migliore della giornata, e dimostrati disponibile alle loro richieste di rassicurazione. Cerca di capire che il comportamento iperprotettivo dei tuoi genitori può essere dettato da una serie di fattori endogeni ed esogeni, che pian piano con il tuo procedere verso il mondo adulto tenderà ad affievolirsi e di conseguenza riuscirai ad ottenere ciò che desideri.


Tieni sempre presente che il mondo adulto è un mondo bello da percorrere ma disseminato di trappole. Per imparare a riconoscerle ed evitarle, fai tesoro dei consigli dei tuoi genitori e delle esperienze che fin qui ti hanno supportato. Vedrai che supererai anche questo scoglio e percorrerai con serenità la tua vita.


Cordialmente


Dott. Pasqualino Lupia

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Adolescenza"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Alienazione parentale

Buonasera, mio figlio Lorenzo (15 anni) da tempo manifesta reazioni aggressive nei miei confronti ...

2 risposte
I miei genitori mi impediscono di vivere la mia vita

Ho 20 anni e i miei genitori mi trattano come se ne avessi 12, non mi permettono di fare nulla.Ora ...

3 risposte
Spiegare a figlia 15enne diniego

Buonasera, Mia figlia di quasi 15 anni fidanzata con un 17ennre da un anno, vorrebbe permettessi ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.