Difficoltà improvvisa a relazionarmi

Carlotta

Salve, ultimamente (negli ultimi 2 anni in particolare) ho difficoltà a fare nuove amicizie, eppure in passato, essendo anche un po' estroversa talvolta ma non necessariamente comunque era un fattore incisivo, non avevo problemi. Sembrava tutto così facile e naturale, ho attualmente 18 anni, sono successe tante cose, lo ammetto, delusioni, timidezza, incertezza, però ecco ora non riesco più a socializzare in modo naturale come facevo una volta... (Quando parlo di amicizia, mi riferisco a qualcosa che si intensifica fino a permetterti di diventare un vero e proprio amico per quella persona)

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Carlotta, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL