Non capisco perché sono così

Raffaella

Non so cosa mi stia accadendo. Piango sempre, la notte piango, mi addormento facilmente, odio tutti, vorrei solo sparire. Io ascolto sempre tutti, ma quella rara volta che penso a me stessa tutti iniziano ad odiarmi perché dicono che sono "egoista". Odio mia sorella minore, sa solo lamentarsi. Odio i miei parenti, mi fanno sempre sentire in colpa. Ogni notte ho crisi di pianto, inizio a picchiarmi la faccia, stringermi ad un peluche, aspettando che tutto finisca.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Raffaella, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Buongiorno Raffaella. Potrebbe essere utile indagare singolarmente ogni tematica che riporta, dal rapporto con i parenti fino alle crisi di pianto, per arrivare al sonno eccessivo e alle emozioni che prova verso gli altri. Con il supporto di un esperto, delineare un percorso fatto su misura per lei e per le sue necessità può risultare determinante per garantirle un miglioramento della sua situazione, portandole di conseguenza anche ad una migliore qualità di vita individuale e relazionale.
Mi rendo disponibile anche online per un confronto conoscitivo e valutare insieme l’inizio di un percorso di questo tipo.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.