Devo forzare mia figlia?

Gianluca

Mia Figlia di 5 anni e mezzo vive a 450 km da mè con sua Madre e sono 4 anni che sono andate via. Praticamente vedo mia Figlia ogni due we al mese oltre le ferie e non ancora dorme da me e con me dove alloggio. A volte resta 2 ore altre volte 9 ore altre per niente, che devo fare, devo forzarla anche se non vuole? Io quando vuole tornare dalla Madre la riporto evito di traumatizzarla ma cosi' facendo penso di aver peggiorato la situazione. Abbiamo fatto una ctu e attualmente la stiamo portando da uno specialista per capire i suoi atteggiamenti anche se io gia so' da chi dipende. Cosa mi consigliate di fare, la Madre non me la porta ne collabora di persona.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Buonasera

chiedo scusa ma faccio fatica nel leggere la sua storia, una bimba che vive con chi, che vede poco , una ctu..

Partiamo dall'inizio una bimba di 5 anni, una ctu, qualcuno che non collabora.

Partiamo dall' inizio chi è la bimba quali stati d'animo presenta, perche la ctu, forse ci dobbiamo sedere e capire bene la storia, il clima dentro casa è sereno, la bambina gioca, parla con qualcuno, gli si propongono delle cose da fare, bene lo specializza ma sta bene la bimba dopo la terapia cosa suggerisce di fare il collega ..

Cercate di rendere l'ambiente il più sereno possibile e cercate di capire cosa fare per stare bene tutti

 

Buongiorno,

non conviene forzare, e nemmeno tentare una convivenza intermittente, prima della valutazione dello specialista che può esprimersi in merito.

Sento la paura della bambina di restare da sola con un papà che sente estraneo in un luogo dove non ci sono riferimenti percettivi che la rassicurano.

Vale la pena indagare attraverso una consulenza sistemico relazionale per comprendere l 'entità del problema.