Problemi sessuali
Dott. Marco Rossi

Sesso Anale

Per vivere il sesso anale in modo appagante è necessario, prima di tutto, desiderarlo. Per avere questo tipo di rapporto sessuale bisogna essere tranquilli e rilassati, altrimenti le cose ...

28 Maggio 2021

Problemi sessuali
Dott. Marco Rossi

Sesso anale

Per vivere il sesso anale in modo appagante è necessario, prima di tutto, desiderarlo. Per avere questo tipo di rapporto sessuale bisogna essere tranquilli e rilassati, altrimenti le cose ...

14 Maggio 2021

Problemi sessuali
Dott. Marco Rossi

Timidezza intima

I timori e le paure legati alla sfera sessuale sono molto più frequenti di quanto si possa pensare. Questo perché la nostra società da un lato è portata a “esaltare la sessualit ...

20 Luglio 2020

Domande e risposte

leggi tutte le domande
Quanto incide aver avuto rapporti sessuali solo con una persona nella vita?

Buongiorno, ho 25 anni e sono fidanzata con il mio ragazzo da 7, l'unico con cui abbia avuto rapporti sessuali. Quest'estate ho provato un'attrazione sessuale verso un altro ragazzo. È successo, più di una volta, che ci siamo baciati, anche in "modo spinto" ma non siamo andati oltre. Io so che tutto questo è sbagliato, soprattutto nei confronti del mio ragazzo (che sa tutto), però mi rimane in mente questa voglia di voler provare un'esperienza solo ed esclusivamente sessuale con un'altra persona. Pure perché io non sono attratta da questa persona, se non sessualmente, e so che non vorrei mai finire la relazione con il mio ragazzo, con lui sto bene, non c'è nessun tipo di problema, e non vorrei nessun altro al mio fianco se non lui. Tutto questo può essere causato dal fatto che non ho mai avuto altri rapporti sessuali prima di lui?

2 risposte
Niente passione, niente sesso

Buonasera, sono una donna di 30 il mio compagno invece di anni ne ha 39. Stiamo insieme da 5 anni e conviviamo da quando ci siamo conosciuti. Scrivo per cercare di risolvere un grande problema. La passività del mio uomo. Il sesso si fa solo se sono io a prendere l'iniziativa, niente baci, niente preliminari (da parte sua). Tante coccole (abbracci, carezze). È così da quando lo conosco. Nel momento in cui ho affrontato il problema la sua risposta è stata che la colpa era mia perché non abbastanza magra (brutto sentirselo dire). Io nella mia determinazione ho perso più di 10 kg e comunque la situazione non è cambiata. Raccontandoci i nostri passati so che lui non è mai stato molto interessato al sesso e alle donne in generale preferendo gli sport estremi. Io invece ho iniziato a fare sesso molto giovane e ho avuto qualche partner. Gli ho proposto qualsiasi cosa per stuzzicarlo senza avere successo anzi si è dimostrato molto geloso nei miei confronti. Mi sto logorando perché è l'uomo che vorrei mi accompagnasse per tutta la vita ma non credo di riuscire a rinunciare per sempre al sesso. Che dovrei fare?

1 risposta
Problemi di erezione con una donna

Salve, ho bisogno di un aiuto o di capire che mi succede.. Allora ho 32 anni e non ho mai avuto problemi in passato, Da novembre ho conosciuto una magnifica ragazza che ogni volta che sto con lei ho tanta voglia, ma quando stiamo per farlo inizio a sudare molto e a volte no e mi si ritira.. E non riesco più a continuare e lei rimane con la voglia.. Anche stasera è successo e sto impazzendo non capisco cosa mi succeda.. Mi potete darmi una mano a capire come mai ho questo problema?? Grazie

2 risposte
Problemi di coppia e domande a cui non so darmi risposta

Buongiorno, sono circa 3 anni che sto con il mio ragazzo ed abbiamo rispettivamente 21 e 24 anni. Siamo sempre stati un sacco in sintonia e bene insieme, anche se con caratteri un po’ opposti, lui più giocherellone e scherzoso mentre io più razionale e timida, ma in molti casi era bello anche così. Quando usciamo ci divertiamo sempre, abbiamo molto amici in comune ecc ma in problema è quando torniamo a casa e siamo da soli. In pratica in questi quasi 3 anni siamo riusciti a fare l’amore solo una volta... il problema è che io sono bloccata, frenata sarà che è anche il mio primo ragazzo e non ho esperienza in merito ma mi vergogno e mi chiudo sempre più. Prendo la pillola ma allo stesso tempo come cosa mi mette ansia e timore. Spesso lui ha voglia di queste cose mentre io magari no oppure dice di sentirmi fredda o svogliata , motivo per cui scoppiano le litigate che non riusciamo a risolvere e ci allontanato sempre più. Infatti due giorni fa lui facendosi carico di aspettative per un sabato sera a casa da soli, completamente andato storto, e per forse stress presente da tempo è scoppiato e quindi ora siamo in una zona grigia in cui decidere se riprovarci con tutte le forze o lasciarci. Saranno circa due mesi che ci siamo allontanati e raffreddati molto anche come rapporti proprio. Io sono super triste e non so davvero cosa fare, ci sto male perché so bene che questo aspetto della nostra relazione a lui pesa tantissimo anche perché in questi anni è sempre stato comprensivo e paziente nei miei confronti ma forse si aspettava più apertura da parte mia e ora forse è arrivato al culmine. Io vorrei aprirmi ma davvero faccio fatica, mi sono ripromessa a me a anche a lui di impegnarmi il più possibile e mettercela tutta ma forse a lui non basta più poi ora dentro di me ho emozioni contrastanti e non riesco nemmeno ad elaborare la cosa a mente lucida perché davvero lui è tutto quello che ho e non vorrei mai perderlo così

2 risposte
travestimento

Salve sono Emy sono vari anni fin da ragazza che ho avuto tendenze bsx e usando i panni di mia sorella...con il tempo sposandomi e avendo famiglia questa passione non e scomparsa. Anzi ultimamente faccio anche incontri sessuali con coppie singole e singoli...la cosa che mi preoccupa che cerco di frenare la mia voglia di essere donna...e qualche volta ci riesco..ma più delle volte finisco a letto con altre persone...le prime volte era bello fotografarmi..e lo faccio ancora..forse perchè non mi accetto come uomo..e mi vedo più come donna...poi si aggiunge che molte coppie vedono in me una trasgressione e mi piace molto essere sottomessa da entrambi..ecco..la mia indole alla sottomissione..ma senza cose strane..cioè mi piace dare piacere alle persone..e ultimamente...sono seguita da molti uomini..e questo mi fa paura..perchè nell uomo mi sento sottomessa più delle coppie,,,e questo mi tormenta...sono stata anche in qualche privè per capire cosa mi piace..e devo dire che non c'è dubbio la donna la adoro..e sono per me come un rapporto lesbo..mentre l uomo lo vedo come dominatore per eccellenza...cosa mi succede?vi ho scritto perchè non riesco a dirlo con una persona fisica...ho troppa vergogna...ma sono molto dolce come persona..specie con le donne...che cerco di emularle perchè le AMO per tutta me stessa,

2 risposte
Non riesco a liberarmi di questa esperienza

Salve a tutti. Chiedo il vostro aiuto perché non so più come comportarmi. Premessa: quando avevo 15 anni ero fidanzata con un ragazzo più grande di me, credevo di essere innamorata, e facendo leva su questo "sentimento", mi ha "costretto" a fargli dei preliminari (so che è violenza, ma ero piccola e credevo di essere innamorata e di doverlo fare) e da allora ne ho il terrore. Il problema adesso è il seguente: sono fidanzata da quattro anni con un ragazzo che sa di questa cosa, non me la fa pesare e anzi è stato super comprensivo. Io però so che lui vorrebbe che io mi liberassi di questo fantasma e soprattutto sono io a volerlo, per poter vivere in maniera libera la mia vita sessuale, però non ci riesco, non so proprio come comportarmi e questa cosa mi mette davvero tanto a disagio.

5 risposte
Il mio ragazzo si sente sotto pressione a letto.. Tutto ciò a causa di un piercing

Salve Ho 21 anni, il mio ragazzo 22 Sono fidanzata da 7 mesi e 3 mesi fa abbiamo deciso di avere il nostro primo rapporto sessuale. Per me era la prima volta, per lui no.. Ha avuto molte storie prima e tra queste, verso i 17 anni, ha avuto diversi rapporti occasionali con una sua vecchia amica che è rimasta incinta di lui.. Questa ragazza decise di continuare ad avere la gravidanza per poi dare il figlio in adozione.. Il mio ragazzo a quell'età aveva paura, perché era piccolo, ma ora si porta questa ferita del suo passato, perché da ciò che dice lui, se ritornasse indietro si prenderebbe cura di quella bambina.. Lui ci soffre ancora molto per questa storia, perché sa di avere una figlia, ma non può averla con sé.. Tuttavia, sin da quando ci conosciamo gli ho sempre espresso il mio desiderio di voler avere un piercing all'ombelico e verso aprile mi disse che il vederlo addosso a me lo avrebbe fatto sentire a disagio perché quell'oggetto l'avrebbe portato a pensare a questa ragazza, dal momento che anche lei ce lo aveva e c'era un "gioco" tra di loro con questo piercing (non so quale!).. Io più volte gli ho detto che non sono lei e che un oggetto sul mio corpo non cambia chi sono. Nonostante ciò, quando nel mese a seguire gli dicevo che verso giugno me lo sarei fatto, io gli chiedevo se la cosa lo avrebbe fatto sentire a suo agio e la sua risposta è sempre stata "non lo so". Arriviamo a giugno, me lo faccio e da di matto al telefono, per poi dirmi che se non me lo toglievo dopo i tempi di cicatrizzazione mi avrebbe lasciata, perché sapevo benissimo cosa aveva passato prima e che fino a quando non si cicatrizzava non voleva più avere rapporti con me. Io gli dissi che era una follia e che non puo decidere lui cosa posso o non posso avere su di me e che se per lui è così tanto grave questo oggetto su di me e ci soffre, dovrebbe consultare uno psicologo, ma si è incavolato ancora di più perché verso gennaio e febbraio andava da una sua amica di famiglia per alcune sedute (terminate perché questa psicologa gli ha detto che non ha più problemi o insicurezze di alcun tipo a detta sua) dove ha affrontato anche questo problema. Dopo essersi calmato, qualche giorno dopo abbiamo riniziato ad avere dei rapporti e io pensavo stesse andando tutto bene, ma poi lui ieri notte mi disse che non riesce più ad essere tranquillo nei momenti d'intimita per via di questo piercing.. Si sente sotto pressione e non riesce più a stare tranquillo.. Io in tutto ciò non so davvero cosa fare.. Mi sento in colpa e al tempo stesso mi sembra un assurdità. Cerco di mettermi nei suoi panni per capirlo, ma non capisco questa sua insistenza su questo piercing.. Cosa posso fare?

2 risposte
Ho un blocco nel fare l'amore con il mio fidanzato

Salve, Ho 23 anni e non ho mai avuto rapporti sessuali completi. Sto insieme al mio ragazzo da più di 2 anni. Abbiamo provato varie volte ad avere rapporti completi, ma io mi irrigidivo tantissimo a tal punto che non riusciva neanche ad entrare. La paura forse dovuta al dolore, abbiamo anche comprato il lubrificante per rendere agevole la penetrazione, ma non riusciva proprio ad entrare o entrava a metà. Preciso che da sola dedico del tempo al mio corpo e al mio piacere.

2 risposte
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.