Dott. Daniele Coluzzi

Dott. Daniele Coluzzi

Psicologo, Psicoterapeuta

Figlia scontrosa e ribelle. Perchè?

Buongiorno, mi chiamo Angela, ho 53 anni e sono la mamma di 4 figli: tre maschi e una femmina. I maschi sono tutti grandi, infatti il primo ha 34 anni ed è sposato con una ragazza torinese da 2 anni e mezzo e hanno una bambina, Emma di 16 mesi e vivono a Torino; il secondo ha 28 anni non è sposato perche è ancora disoccupato e vive con noi ad Agrigento; ilterzo dei masci ha 23 anni anche lui disoccupato ma vive a Torino alla ricerca di un lavoro; infine c'è Linda, l'unica figlia femmina, che ha 15 anni e che tra virgolette è la causa di tutte le nostre preoccupazioni. Linda da 2 anni a questa parte non è più la ragazzina brava, buona, ubbidiente e rispettosa con i genitori e con i fratelli. é diventata una ragazza ribelle, scontrosa, le vuole vinte tutte, pensa di avere sempre ragione e sia io e sopratutto mio marito non sappiamo più come gestirla. Se la prendiamo con le buone lei si sente più forte di noi e quindi si comporta come se già fosse maggiorenne e quindi indipendente da noi, se invece usiamo un pò più di severità, diventa ancora più scontrosa, aggredendoci verbalmente, mortificandoci a più non posso. Tanto che da un pò di tempo a questa parte soffre di crisi d'ansia che le provocano dei battiti cardiaci accelerati e il nostro medico gli ha prescritto delle gocce di tranquirit da prendere al momento del bisogno. Ho cercato in tutti i modi di farla ragionare, di farle capire che non sempre ha ragione lei, ma con nessun risultato. Per favore aiutateci con mia figlia, perche se Linda non avesse tutti questi disturbi comportamentali con noi, sarebbe una ragazza meravigliosa, dato che a scuola va abbastanza bene, studia sempre, non fuma perche oltre ad essere allergica al fumu di sigaretta sa anche che il fumo fa male, non beve alcool perche oltre va non sopportarlo sa che fa pure male e tanto meno si droga, è una ragazza consapevole dei malanni che il fumo, l'alcool e la droga causano. Inoltre con i ragazzi sa come comportarsi, perche quando c'è un ragazzo che non la rispetta come dovrebbe lei sa come metterlo a posto suo.Per favore rispondetemi al più presto possibile , sono una mamma disperata perche non so più come comportarmi con Linda. Grazie per la vostra disponibilità e vi mando cordiali saluti da parte mia e di mio marito Calogero Passarello.

Salve Angela, sua figlia a 15 anni e come dice lei da due anni “non è più la ragazzina brava e ubbidiente di una volta”, però da quello che scrive, Lidia non beve, non fuma, non si droga e non frequenta cattive compagnie, a scuola va bene e sa gestirsi con i ragazzi.
I due profili sembrano un po' cozzare l'uno con l'altro, ma la cosa che mi colpisce è la forte ansia che l'ha portata ad avere la prescrizione di un ansiolitico. Quello che le consiglio è di ascoltare sua figlia e di intraprendere un percorso innanzitutto di tipo famigliare per far fronte a questa difficoltà di comunicazione e contemporaneamente o con lo stesso terapeuta far emergere il motivo degli attacchi di panico.

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web