C'è correlazione tra la depressione e la pressione bassa?

Fabrizio

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 21 anni autolesionista da 5 per vari motivi dal quello familiare a quello scolastico.
Ho notato nell'ultimo periodo un abbassamento della pressione in relazione al mio stato d'animo: ci sono giorni in cui sto veramente tanto giù di morale ed anche la mia pressione è bassa, mi sento stanco, spossato e non mi reggo fisicamente in piedi; altre volte invece mi sento "bene" ed anche la mia pressione si alza un po', mi chiedevo pertanto se ci fosse alcuna correlazione tra la mia "depressione" e la pressione bassa.
Grazie

3 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno Fabrizio

posso dirti che "mente-corpo" sono strettamente collegati; non posso dirti con certezza, però, che la pressione bassa possa essere collegata alla depressione. Penso inoltre che, ciò che scrivi, al di là della pressione bassa, sia piuttosto significativo. Parli di autolesionismo da quando sei praticamente adolescente. Parli di sintomi come la depressione, dovuta a problemi personali, scolastici e familiari. Se fossi in te, approfondirei ciò che ti fa soffrire, attraverso un percorso psicoterapeutico. I sintomi che descrivi sono piuttosto significativi, e da non sottovalutare. Rifletti sulle mie parole, e non escludere la possibilità di farti aiutare da uno specialista.

Auguro buona fortuna

Dott.ssa Elisa Danza 

Ciao Fabrizio,

indubbiamente mente e corpo sono strettamente correlati. Quindi si è possibile riscontrare una relazione tra il tuo stato emotivo e la pressione, in ogni caso però prima di dar per certe questo tipo di ipotesi prova a consultare un medico. é sempre buona prassi per escludere patologie organiche.

Saluti

Dott.ssa Paola Gianfrotta

(Treviso-Roma-Online)

Buongiorno Fabrizio!

La mente e il corpo hanno una relazione bidirezionale: alcune patologie organiche possono influire su aspetti psicologici così come alcuni fattori psicologici possono contribuire all’insorgenza o all’aggravarsi di problemi di natura organica.

Nel suo caso quindi è possibile che i sintomi depressivi che lei descrive possano essere accentuati da eventuali condizioni mediche che hanno un effetto diretto anche sul tono dell’umore (un esempio è  l’ipotiroidismo), ma potrebbe essere possibile anche il contrario, ovvero che il sentirsi “stanco” e “spossato”, sintomi tipici di depressione, la spingano verso l’inattività motoria con conseguente abbassamento della pressione.

E’ quanto mai importante quindi che lei si rivolga prima di tutto al suo medico curante, il quale le consiglierà una serie di esami ematochimici che possano escludere disturbi fisici come causa della sintomatologia depressiva; dopo di che mi affiderei ad uno psicologo che inquadri in maniera più definita i suoi sintomi e che formuli insieme a lei un programma mirato al miglioramento della sua condizione psicologica. Un grandissimo in bocca al lupo!

Dott.ssa Loredana Volpi