Elaborazione del lutto

Ho tradito il mio fidanzato dopo la morte di mia mamma

Miriam

Condividi su:

Circa sei mesi fa è morta mia madre a 57 anni dopo una malattia durata 5 anni. Io sono fidanzata da quasi 10 anni e non ho mai tradito il mio fidanzato. Dopo il lutto ho iniziato a sentire assiduamente un uomo più grande di me (quasi 50 anni e io ne ho circa 30) che ha una compagna, che ha tradito già molte volte, e due figli. Si è dimostrato molto onesto con me, raccontandomi le sue precedenti storie, mettendosi a nudo, non negandomi mai di voler continuare a svolgere il ruolo di padre insieme alla sua compagna. Mi ha detto che in precedenza ha sempre detto bugie alle donne, con me vuole essere sincero. Forse perché ha capito che a me più tanto non interessa il suo essere fedifrago. Io comunque sono sempre stata una persona molto ligia, mai avrei pensato di poter tradire il mio fidanzato. Finita la quarantena, mi sono vista con quest’altro uomo per circa un mese in cui ci siamo scambiati solo dei baci in una decina di incontri e alla fine siamo andati a letto insieme. Non sto molto capendo cosa mi sta succedendo. Il mio comportamento può essere ricollegato al lutto per il quale sto ancora soffrendo molto? Il fatto che io proprio ora abbia adottato un comportamento del genere rivela che forse con il mio fidanzato le cose non vanno così bene? Lo racconto con una certezza freddezza, ma ovviamente mi sento un mostro.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Il tradimento è un evento doloroso che minaccia la stabilità con il proprio partner. Crea all'interno della coppia una nuova dinamica: un gioco tra la "paura" che il partner vada via e il "potere" di lasciarlo andare.   


Un lutto importante crea squilibrio.


Quanto ha paura di perdere il suo fidanzato?


Quanto si è sentita impotente verso la morte di sua madre?


A disposizione per un consulto online


dottoressa Stefania Pelosi

Buonasera Miriam,


l'elaborazione del lutto prevede varie fasi e diciamo che è ancora presto per poter parlare di un'elaborazione completa, che a volte richiede anni.


Probabilmente ha vissuto una "perdita di equilibrio" e ciò potrebbe essere collegato anche al tradimento e ad un'eventuale "crisi di coppia".


Visto il recente lutto e ulteriori accadimenti, le consiglio un supporto psicologico con uno psicologo che possa aiutarla ad elaborare questi vissuti.


Ricevo su appuntamento ad Ancona.


Saluti


Martina Pergoli Campanelli

Cara Miriam


non è chiaro perchè tu ti senta un mostro. Se hai tradito il tuo fidanzato un motivo ci sarà. Le analisi le puoi fare solo tu. Potresti sentirti un mostro solo se hai fatto tutto con superficialità e senza riflettere su ciò che desideravi fare. Ora però serve poco piangere sul latte versato. Chiediti invece che cosa vuoi fare della tua vita. Quali sono gli obiettivi che vorresti raggiungere. La perdita di tua mamma penso che non abbia nulla a che fare con quanto ti è successo a meno che non sia una tua risposta interna a vincoli, divieti, repressioni o libertà e ritrovata autonomia.


Certo la differenza di età col tuo nuovo interesse potrebbe essere anche una ricerca protettiva o "materna" di cui non sei completamente consapevole. Hai però l'età per prendere una decisione da sola senza farti influenzare troppo da altri compresi gli "psicologi".

Cara Miriam, indubbiamente un evento doloroso può cambiare la ns visione del mondo, oppure far affiorare parti di noi che restavano sopite e nascoste per svariati motivi che, non conoscendola, posso solo supporre.


Le sue domande potrebbero avere una risposta entro un iter psicologico che le permetta di guardare alle sue esperienze di vita e ai suoi schemi mentali e ad acquisire consapevolezza dei suoi bisogni inconsci.


Un saluto 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Elaborazione del lutto"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Dopo la morte di mio padre

Ho perso il mio adorato papà tre mesi fa. La perdita piú importante di tutta la mia vita ma purtro ...

8 risposte
Senso perpetuo di ansia dopo la perdita di entrambi i genitori

Buonasera a tutti. Da quando ho perso mio padre a causa di un infarto 5 anni fa ho sviluppato questo ...

3 risposte
Forse sto impazzendo...

Parto dal presupposto che questo non sia uno dei periodi più facili della mia vita. È ...

10 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.