Disfunzioni sessuali

Cosa devo fare per smettere di amare questa persona?

Lisa

Condividi su:

Ho sempre pensato che una persona che si innamori fuori dal proprio matrimonio abbia il dovere di comportarsi come un sacerdote: aspettare che passi e rimanere fedele alle promesse fatte. Solo che a me non passa. Ho 43 anni, sono sposata e innamorata di un uomo che peraltro non mi ricambia. Ho sempre guardato a queste problematiche extraconiugali con un sorrisetto. Non avevo idea di quanto fosse doloroso amare la persona che “ non è per te“ senza riuscire a smettere. Cosa devo fare per smettere di amare questa persona? Non faccio altro che pensarlo. Desidero che sia felice e continuo a scusarmi con mio marito, che non ha mai avuto una moglie tanto docile e disponibile, Solo la mia vita mi sembra “a posteriori“. Come se l'avessi già vissuta.

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Carissima, mi dispiace molto per la situazione che sta vivendo. Quando dice che la sua vita le sembra "a posteriori" mi chiedo quando, in passato, abbia già vissuto in questo modo. Essendo docile, preoccupata dell'altro e non al centro della sua vita. Per occuparsi di questa sofferenza ed uscirne mi sembra importante rivedere la sua storia personale e di coppia. Se vuole ricevo a Fontanella (BG). Le auguro di comprendere cosa e' accaduto e occuparsi di questo dolore, che le sta dicendo qualcosa di prezioso, in modo tale da tornare ad essere protagonista della sua vita. Un caro saluto

Carissima Lisa,

smettere di amare non è certo cosa facile.

Ama un altro ma non ha specificato che cosa sia accaduto con Suo marito, che cosa le ha fatto cercare un amore esterno? 

Penso che chiarendosi le idee in merito al suo matrimonio, a che cosa cercava e che cosa ha realizzato, possa fare luce anche su questo desiderio estraconiugale. E' cambiato qualcosa? E' successo qualcosa?

Afferma di volersi scusare con Suo marito per non avere mai avuto una moglie "docile e disponibile". Perché pensa che sarebbe dovuta essere "docile e disponibile"? Suo marito le ha chiesto di esserlo? E perché sente di doversi scusare?

Sembra inoltre che la questione stia anche nel senso di vissuto che lei stessa ha della Sua vita.

Sarebbe interessante per Lei affrontare questo discorso in un percorso terapeutico. Ci pensi.

A disposizione.

Un caro saluto

Buongiorno Lisa... Che grande il suo dolore! Senza apparente via di uscita possibile senza che qualcuno soffra... Lei scrive "solo che non passa". Ma, da solo, non può passare! La sua capacità d'amare è grande, forse va solo aiutata a indirizzarla e modularla. Ci sono tante persone nella sua situazione, che vivono con sofferenza la propria situazione sentimentale. Se vuole possiamo parlarne, Saluti.

Buongiorno Lisa,

innanzitutto voglio dirle che mi dispiace molto per questo momento di sofferenza che la riguarda. Ha ragione, non è per nulla facile trovarsi in una situazione come quella che descrive.

Tuttavia desidero dirle questo. Penso che il discorso principale non riguardi in particolar modo il dover dimenticare l'altro ma, il cosa l'ha portata ad innamorarsi di un'altra persona. Questo perchè quando accade una situazione così, vuol dire che da qualche altra parte qualcosa è venuto a mancare o sta mancando. 

Eliminare il pensiero "distraente" non risolve la situazione ma sotterra momentaneamente quella che è la vera problematica, in questo caso nel rapporto con il suo attuale marito.

In un momento così la invito a contattare un professionista che possa aiutarla a fare chiarezza su questi punti altrimenti, qualora anche riuscisse a superare questo pensiero, il motivo principale che l'ha portata a farlo rimarrebbe con la possibilità che riaccada.

Resto a disposizione

Cara Lisa,

lei si pone e ci pone una domanda a cui non è possibile rispondere, perchè non è possibile dirigere, fermare, bloccare un sentimento come l'amore. Lei e nessun altro può decidere di amare o non amare, desiderare o non desiderare qualcuno. Lo dice lei stessa, ci ha provato ma "non passa". Può decidere però di non "agire" questo amore e può interrogarsi su quale significato ha per lei ciò che le sta accadendo, cosa le manca nella sua relazione coniugale, attraversare il dolore inevitabile che sta vivendo per capire cosa desidera davvero..  

Rimango a disposizione

Cordiali saluti

Cara signora Lisa, dalla sua lettera si comprende quanto lei sia una persona sensibile e rispettosa. La situazione che sta vivendo, lungi dall'essere un evento straordinario ed infrequente, necessiterebbe di un approfondimento e di una corretta lettura, magari accompagnata da qualcuno che possa avere uno sguardo meno coinvolto, più esterno in modo da poterle fornire elementi di valutazione e di decisione. Va certamente compresa anche la sua condizione personale ed affettiva rispetto alla relazione con suo marito e le motivazioni per le quali abbia gettato lo sguardo all'esterno del matrimonio. Quello che mi sembra pure importante, al fine di fare autentica chiarezza, è sgomberare il campo da moralismi che rischiano di distorcere la natura dei suoi sentimenti e dei suoi bisogni. Una volta ben compreso cosa vuole per se e per la sua vita, potrà decidere anche tenendo conto della sua sensibilità e delle sue regole morali.

Le auguro ogni bene.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disfunzioni sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Problema D.E.

Buonasera, sono Marcello da Piacenza. Nelle relazioni extraconiugali, è da quasi 1 anno ...

3 risposte
Travestimento da donna

Salve e grazie mille in anticipo. Volevo chiedere delucidazioni su alcuni eventi che mi stanno accad ...

6 risposte
Asessualità?

Buonasera a tutti, io sono Gioele e ho 18 anni. Il dubbio che mi spinge a fare questa domanda ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.