Non riesco ad eccitarmi

Francesca

Mi chiamo Francesca e ho 21, il mio problema è che da qualche mese non riesco più ad eccitarmi, tranne qualche volte raramente, sto con un ragazzo da 2 anni ormai, e all'inizio pensavo potesse essere lui, che magari non mi eccitava più come all'inizio, ma poi ho notato che in realtà non è che non riesco ad eccitarmi con lui, ma in generale, non ho nemmeno più lo stimolo di masturbarmi, il fatto è che vorrei poter ritrovare la passione che avevo una volta, ma non so come fare, diverse volte vorrei fare l'amore con lui, ho proprio voglia, ma non riesco ad eccitarmi, è come se anche mentalmente fossi esausta per fare qualsiasi cosa, compreso questo.

4 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Francesca,

da come scrive mi sembra di capire che il problema non sia l'atto sessuale in sè o la mancanza di sentimenti ma questa "testa" piena di pensieri e/o preoccupazioni.

Lei è una persona molto riflessiva? Ci sono dei dubbi che le portano via "la libertà"? Ha una valvola di sfogo personale?

Se la sua difficoltà persiste le consiglio di valutare un percorso di psicoterapia per conoscere meglio se stessa, per riscoprire le sue risorse e trovare una soluzione al suo problema. Gli incontri sono coperti da segreto professionale e senza giudizio.

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Cara Francesca, il nostro corpo é una macchina perfetta in connessione costante e continua con la nostra mente.

Riferisci di avere poca energia e di sentirti molto stanca in ogni cosa che fai, e sicuramente é da questo malessere che parte il tuo disagio anche a livello di eccitazione.

Il consiglio migliore che posso darti é iniziare a chiederti cosa ti porta a sentirti così apatica e stanca, cosa non sta funzionando a livello psichico e chi o quale situazione ti sottrae energie e passione per la vita in generale.

Potresti provare a impiegare il tuo tempo facendo quello che accende la tua creatività, senza ossessionarti o focalizzare troppo la tua attenzione su questo aspetto, ricaricando le tue energie attraverso ciò che ti fa sorridere e ti dà gioia, a piccoli passi e senza troppo sforzo.

Se anche così facendo non trovi miglioramento puoi sempre chiedere il supporto di un professionista.

Eseguo terapie in videochiamata se potesse esserti utile.

Un abbraccio 

Gentile Francesca,

innanzitutto sarebbe importante effettuare una visita ginecologica e successivamente all'esclusione di questioni medico-organiche rivolgersi a uno psicoterapeuta della sua zona per comprendere meglio la situazione.

La sessualità e comunicazione e noi entriamo in relazione con gli altri così come le varie parti di noi entrano in rapporto tra loro: un'auto senza benzina resta ferma anche se è una ferrari.

In bocca al lupo.

Dr. Cisternino MDPAC (Ricevo a Torino e online).

Gentile Francesca,

come prima cosa vorrei sottolinearle che non c'è nulla che non vada in lei... mente e corpo sono strettamente collegati, pertanto, in situazioni di stress, disagio, ansia, il nostro corpo può reagire manifestando diversi tipi di sintomi. Cosa sta accadendo in questo periodo in lei e nella sua vita? Ci sono stati particolari avvenimenti? Sta vivendo un momento particolarmente stressante? Questi, come molti altri quesiti, potrebbero essere il motivo per qui sta avendo queste difficoltà... per questo credo sia proprio importante intraprendere un percorso psicoterapeutico che possa aiutarla a focalizzarsi su di sé, esplorare e dar voce a ciò che sente e cogliere cosa sta cambiando in lei, trovando in se stessa le risorse di cui necessita.

Cordiali saluti

Dott.ssa Martina Patruno

Psicologa Clinica e dell'etàevolutiva, Psicoterapeuta, Analista Transazionale Certificato, Esperta in Psicologia Investigativa, Psicologia Forense e Psicodiagnostica applicata in ambito civile e penale, Tutor