Indecisione d'amore (amore senza passione)

Eva

Mi trovo in una situazione di crisi dovuta a un'indecisione d'amore dalla quale dipenderà tutto il mio futuro.
Sono indecisa se riprovarci con il mio ex, che ho lasciato sei mesi fa per la distanza, oppure rimanere con il mio attuale ragazzo. Io e il mio ex eravamo fatti l'uno per l'altra, due anime gemelle ma... a letto le cose peggio non potevano andare.
Ogni rapporto era per me dolorosissimo (questa cosa mi capita sempre e solo con lui ed è strano poiché ero rilassatissima) tanto che lui non è mai riuscito a "finire". Inoltre non ci piaceva neanche sesso orale o masturbazione. Io inizialmente provavo desiderio ma, a causa di tutti questi problemi, ho iniziato a non essere minimamente eccitata, per lui attualmente provo zero desiderio, non ho voglia neanche di baciarlo. Sono indecisa se rimanere con il mio nuovo ragazzo perché l'amore che provo per il mio ex è immenso, ma nel mio nuovo ragazzo per la prima volta nella vita ho trovato qualcuno per il quale provo entrambe le componenti: amore e desiderio. La mia domanda è: può esistere amore senza passione? Alcuni dicono no, che sarebbe un rapporto di amicizia, il problema è io non penso al mio ex come a un amico ma è per me la persona con la quale voglio passare il resto della mia vita. Però, mi rendo conto che mancava nella nostra relazione una dimensione molto importante, provavo disagio ogni volta che sentivo parlare di sesso e non provavo desiderio di stare in intimità a letto con lui.

1 risposta degli esperti per questa domanda

Gentile Eva,

si, è possibile un amore senza passione sessuale. L'amore per un partner in genere è accompagnato anche dal desiderio sessuale ma è possibile anche un amore diverso: l'amore per un genitore, un figlio, un amico....

Quando amiamo qualcuno ci chiediamo: Chi sono per te? Che è un modo di declinare la domanda: chi sono io?

Lei, Eva, si sta chiedendo come sia possibile desiderare di trascorrere tutta la vita con una persona con la quale non c'è intesa sessuale? Bhe, non esiste una risposta univoca, universale, che vada bene per tutti. C'è una risposta che sarà quella giusta per Eva e soltanto per Eva. 

La sua domanda può trovare una risposta solo in lei stessa. Meglio con l'aiuto di qualcuno che possa sostenerla in questa ricerca.