Bulimia

Bulimia si o no?

Katia

Condividi su:

Buongiorno
Sono la mamma di una ragazza di 21 anni
Nel 2008 ha perso il suo cane, gli é morto tra le braccia... lei allora aveva 8 anni.
E solo ieri sono venuta a conoscenza che non ha mai superato il trauma della sua perdita.
Mi ha confessato che ha causa di questo dolore piange tutte le notti.
Ma la cosa più scioccante é stata che mi ha confidato in lacrime che é bulimica.
Dopo averla consolata e rassicurata che lo avremmo affrontato insieme e che deve superare la perdita del suo amato cane ci siamo addormentate.
Stamane ho provato a parlarne.... ma mi ha detto che non é vero che non è bulimica ma che non riesce a superare l'ostaco del cane e non ne vuole parlare.
Ora, sono confusa lei sembra serena se non nomino il cane.
Ma nega di avere la bulimia.
Chiedo aiuto. Come devo comportarmi? Come posso affrontare il fatto che mi abbia detto una bugia così grande? E se non é una bugia?
Lei è vegetariana ha perso peso da un paio di mesi.
Mangia stupidate ma anche tante verdure.
Mangia con noi ma appena finisce si alza e va su in camera e poi si chiude 1 ora in bagno ma mai a chiave.
Non so cosa pensare... Aiuto

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Signora, è legittima la sua preoccupazione.  Spesso chi soffre di Bulimia si abbuffa in solitudine e in segreto per la forte vergogna e raramente qualcuno della famiglia è a conoscenza del problema. Tuttavia, gli elementi che riporta non sufficienti a fare una diagnosi di disturbo alimentare.  Sua figlia a suo modo ha comunicato e le ha riportato una sua sofferenza. L’aiuto più importante che potrebbe offrirle è quello di condividere con sua figlia la sua preoccupazione consigliandola di avvicinarsi ad uno psicoterapeuta che favorisca una comprensione del momento che sta vivendo agendo sulla sua consapevolezza. 

Buongiorno Katia, capisco la sua sorpresa e la paura. L'unico suggerimento che mi sento di darle è di tornare a parlare con sua figlia, riprenda l'argomento, nel momento che ritiene opportuno. Mi pare insolita come bugia, che cosa intendeva parlando di bulimia, perchè l'ha detto, qual è il suo problema col cibo... Anche la perdita del cane amato va affrontata, se ancora addolora. Se necessario, con l'aiuto di un professionista. Quel momento di sfogo potrebbe essere stato molto buono, ma deve avere spaventato sua figlia... Dott.ssa Franca Vocaturi

Gentile Katia, 


  da come descrive la sofferenza di sua figlia mi sentirei di consigliarle:


- Continuare a dialogare, starle vicino, cercare di farle capire che voi (papà e mamma) ci sarete sempre; 


- Forse, nel subito, non starei sul capire se sia una bugia o la verità con lei. Cercherei di osservare i suoi spazi e i suoi movimenti. Come reagisce prima di un pasto? Dopo? Nota delle differenze emotive o comportamentali alla vista di un dolce o di un piatto maggiormente condito?


- La lettura di alcuni articoli scritti da me: 



  1. https://www.psicoterapiacioccatorino.it/disturbo-alimentare/

  2. https://www.psicoterapiacioccatorino.it/consulenza-psicoterapia-famigliare/

  3. https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/


- Anche di valutare, notando importante preoccupazione da parte di voi genitori, di richiedere un supporto psicologico o familiare o individuale per la ragazza. Questi incontri sono coperti da segreto professionale, neutri e senza giudizio. 


- Di valutare un aiuto dove la protagonista sia la ragazza. E' importante anche che sua figlia si possa aprire per cercare di riformulare l'importante lutto subito qualche anno fa. Dal suo racconto sembrerebbe proprio che non sia riuscita a riorganizzarlo nella sua memoria e nei suoi pensieri.


Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive e/o eventuale consulenza.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Bulimia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Sto soffrendo ... non riesco a reagire

Sono stata bulimica per 25 anni, sono stata in un centro apposito ed ho smesso ... circa 4 anni fa! ...

3 risposte
Bulimia a 38 anni e per 21 anni , ma è reale?

Salve, ho 38 anni e vomito dall'età di 18. 1 la mia famiglia di origine francese mi ha abitua ...

1 risposta
Come uscire da questo loop?

Buona sera, Soffro di disturbi alimentari da tanti anni, troppi a mio avviso. Un incubo senza fine...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.