Disturbi della personalità

Non so cosa voglio

federica

Condividi su:

Buonasera, anticipo che credo di essere un caso abbastanza disperato e cercherò di essere il più concisa possibile nel raccontarvi la mia situazione. Fino a due giorni fa convivevo con il mio compagno da 7 anni con due bambini (6 e 3 anni). Credevo andasse tutto bene fino a quando un paio di anni fa ho iniziato una relazione con un'altro uomo... La cosa mi ha stravolto e mi sono sentita veramente felice, importante ed apprezzata... Nel frattempo la storia con il mio compagno ha iniziato a spegnersi, gli ho comunicato che i miei sentimenti erano cambiati, che non provavo più le stesse cose, che non stavo più bene, nel frattempo la quotidianità è andata avanti e anche l'altra relazione. Dopo qualche segnale da parte mia e sospetto da parte sua, la verità è emersa ed io ho ammesso la mia relazione e anche la mia volontà di non fermarmi, mi sentivo così sicura della mia "libertà" e della mia indipendenza e vedevo il mio compagno come un intralcio e come un peso da trascinarmi dietro. Tra una cosa e l'altra abbiamo tirato avanti fino a due giorni fa, quando lui ha fatto le valigie e se n'è andato. Mi sono sentita morire, è stato il giorno più brutto e triste della mia vita. Quando poi la sera è tornato a portare a casa i bambini, si è fermato per cena, poi l'ho abbracciato e ci siamo riavvicinati, tanto che ora che sono due giorni che è via ci sentiamo telefonicamente e parliamo molto più di prima.
Resta però ancora la presenza dell'altra persona che vedo ogni giorno e alla quale mi sento legata, che non vedeva l'ora (con me) che arrivasse questo momento perché anch'io fossi più libera ed ora si ritrova una donna che ha voluto che il compagno andasse via ma che ora soffre e non è più sicura che fosse la cosa che voleva e ha pensato di chiudere anche questa relazione, con sofferenza.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Carissima Federica.... la rassicura innanzitutto che il suo non è un caso disperato e non di fraintesa ... Non voglio banalizzare con la crisi del settimo anno


Tratto molte di queste situazioni ... sta vivendo un momento di crisi ... ma assolutamente gestibile.


Bisognerebbe capire esattamente il motivo della pausa ... al di là del non provare più nulla.


Se desideri mi contatti tranquillamente e già al primo incontro, gratuito, avrà molte risposte.


Cordialmente saluto.


 


 

Ciao Federica, non sei in una situazione facile ma puoi risolverla se lo vuoi veramente. Ti sei sentita morire quando il tuo compagno è andato via ( le tue certezze, quello che sarà stato il tuo riferimento è andato via), ti è crollato tutto, è normale. La relazione con l'altro uomo ti ha stravolta, nuove emozioni, il sentirsi desiderata, viversi una relazione senza tutte quelle complicazioni che una storia "ufficiale" porta con se. Sei tra il certo e l'incerto. Prova se ti è possibile a stare da sola, senza vedere e sentire nessuno dei due uomini, prenditi del tempo ( un bel po, potrebbero occorrere dei mesi)  per farti chiarezza, capisci cosa vuoi , consapevole che qualsiasi scelta tu faccia comporterà del dolore, ma sicuramente ti porterà a star bene.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi della personalità"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non so più chi sono e mi sento paralizzata

Non so bene da dove iniziare ma per farla breve cercherò di focaliazzarmi sul presente. Ho ...

2 risposte
Dismorfofobia o disforia di genere?

Buongiorno Sono un ragazzo di 21 e vivo da anni con fatica e senza più un senso logico e una ...

3 risposte
Incertezza su una diagnosi

Buonasera gentili dottori. Circa un anno fa mi è stato diagnosticato il disturbo borderline e ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.