Pensieri ossessivi

Superare una vecchia storia

Arianna

Condividi su:

Stavo con un ragazzo quando ero più piccola, la nostra relazione di fatto durò pochi mesi, ma continuammo a frequentarci occasionalmente fino a quando non si fidanzò eliminandomi completamente dalla sua vita. Quest'estate si ripresentò e ci sentimmo per circa un mese, mese nel quale mi fece sentire voluta a tutti gli effetti per poi liquidarmi dicendomi che aveva bisogno di libertà dopo la sua relazione. Sono passati mesi ma io non riesco a togliermelo dalla testa, nonostante sia fidanzata. Non riesco ad andare avanti, ho sempre il desiderio continuo di vederlo e di confrontarmi con lui. Lui c'è e non c'è, sono poche le volte in cui si fa sentire. Mi è capitato di incontrarlo, mi ha detto che per lui il nostro “legame” è molto forte paragonandomi addirittura ad una sorella. Si arrabbiò addirittura sottolineando che fossi fidanzata in un occasione. Nonostante questo è sparito nuovamente. Provo a distrarmi andare avanti ma puntualmente il mio pensiero ricade su di lui. Da un lato voglio troncare qualsiasi ponte, dall'altro ho un desiderio fortissimo di condividere anche semplicemente le cose fatte durante la giornata con lui. Sono in seria difficoltà…

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno,


capisco bene che non sia facile dare una nuova definizione a storie vissute in passato, seppur brevi, ma talvolta serve un lavoro attivo per poterlo fare, che da soli/e non è possibile. Talvolta capita di attaccarsi ad alcuni aspetti e idealizzarli, elevandoli ad un piano di simil perfezione. Il lavoro su di sè con una/un professionista può focalizzarsi su una consapevolezza nuova e obiettivi diversi per il futuro. Per una qualità di vita migliore.


Dott.ssa Barbara Polisca

Buongiorno Arianna. Per come ne parla, sembra che la relazione con questo ragazzo, sebbene di pochi mesi, sia stata comunque molto importante per lei. Le relazioni che viviamo da molto giovani determinano in parte come andremo a vivere le successive e per questo è anche più complesso superarle e dimenticarle. Nel suo caso, la frequentazione è anche andata avanti dopo la rottura per qualche tempo. Sarebbe interessante dunque indagare che significato lei abbia dato a questa sua vecchia relazione per capire come stia vivendo quella attuale e capire cosa non le permette di fare un passo in qualche direzione, qualunque essa possa essere. Potrebbe essere utile l’aiuto di un esperto per uscire da questa impasse che la fa soffrire, per chiarirsi le idee circa il suo ex ragazzo e circa i sentimenti che sta investendo nell’attuale relazione.
Per un consulto più approfondito e specifico per il suo caso sono a sua disposizione.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Gentile Arianna,


Da come scrive  mi sembra di capire che la difficoltà sia riuscire a dimenticarlo e rifarsi la sua vita sia come giovane adulta sia come futura compagna. 


Cosa le ha "aperto" piuttosto che "toccato" secondo lei questo ragazzo?


Lei ha già provato a mettere in atto delle sue risorse e opzioni per cercare di eliminarlo dalla sua mente? 


Cosa prova per lui? Cosa pensa che le potrebbe ancora dare? Lui È stato il suo primo fidanzato? Considerava la vostra relazione seria?


Le motivazioni di questo suo "non riuscire" a dimenticarlo potrebbero essere molte: non è stata una sua scelta totale ma sembra di capire "più subita", potrebbe aver "toccato" qualche punto importante dentro di lei, ecc.


In primis le consiglio di capire cosa le ha dato questo ragazzo, come sta se lascia o viene lasciata, ecc se le difficoltà persistono le consiglio di valutare un breve percorso di supporto psicologico per essere aiutata a trovare le sue risposte, a riscoprire quanto può "valere" da sola anche senza questa persona e capire cosa accade a livello emotivo e di pensieri quando lo risente o lo rivede.


Resto a disposizione per informazioni, richieste, eventuale consulenza online o se volesse rispondere alle domande poste per poter essere maggiormente dettagliata.


Cordialmente


Dott ssa Federica Ciocca 


Psicologa e psicoterapeuta 


Ricevo: Torino, Collegno e online 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Pensieri ossessivi"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Si può uscire dall'ossessione della morte?

Ciao, sono Vanessa e ho 21 anni. È da circa un mese e mezzo che mi sento devastata. Sono ...

2 risposte
Aiutatemi vi prego

Salve a tutti, sono un ragazzo di 26 anni, da adolescente sono sempre stato un ragazzo timido e ...

5 risposte
Continuo a pensare di tagliarmi

Come dico nel “titolo” ho questo pensiero fisso è una continua voglia di tagliarm ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.