Problemi relazionali

Mia mamma non mi capisce e continua a farmi soffrire

Palma

Condividi su:

Non riesco più a vivere, sono insicura , fragile ora mai piango ogni giorno spesso mi capita di esplodere anche davanti a mia mamma perché mi sento non compresa. Sto con un ragazzo da 8 anni tutto andava benissimo anche mia mamma e il mio ragazzo andavano d’accordo un giorno mi sono ammalata e mia mamma ha iniziato a dirmi che la colpa era del mio ragazzo quando in realtà la causa è per motivi del passato della mia infanzia mi era venuto il terrore di tutto e mia mamma invece di aiutarmi mi diceva che il mio ragazzo non faceva per me. Non ho più un rapporto con mio padre perché picchiava mia mamma e me io allora un giorno mi sono sfogata con mia mamma e le ho raccontato che non potevo essere sempre perfetta come voleva lei io volevo farmi una famiglia volevo avere dei bambini le ho iniziato a raccontarle che desideravamo tanto un bambino solo che ci provavamo da più di un anno e io soffrivo per questa cosa lei non lo sapeva e invece di aiutarmi di riassucurarmi si era offesa perché non glielo avessi detto a lei..poi le chiedo perché non ti piace il mio ragazzo lo vedi come mio papà? Da lì basta ha iniziato ad allontanarmi sempre di più da lui(premetto che il mio ragazzo non mi ha mai alzato una mano) poi mia mamma non ha voluto più parlargli e successivamente neanche più vederlo all inizio mi ha impedito anche a me di poter trascorrere del tempo con lui di poterlo anche sentire al telefono. Urlavo e piangevo ma lei niente dopo di che una mattina mi alzo e le dico io mi sto vedendo con il mio ragazzo lei mi ha minacciato vedrai che subirai le tue conseguenze,al ritorno le racconto che ero stata bene che ero felice e lei era tutta arrabbiata e mi disse che non voleva sapere niente che non glielo dovevo neanche nominare. Di nuovo non voleva che ci messaggiavo non voleva che lo chiamassi e io stavo male cadevo in pianti che duravano anche tutto il giorno ma lei impassibile, sono passati 4 mesi e ora riesco a poterlo sentire o a potergli messaggiare per farmi venire a prendere si ma non può stare a casa mia o non può neanche passare per salutarmi ma così ci sto sempre più male continuo a pensare di essere forte ma poi crollo in pianti perché lei non lo accetta più non mi ha fatto del male e io non capisco perché mi vuole così male mia mamma da farmi soffrire così tanto perché non la smette e inizia a essere come una mamma normale? Io sto pensando di andarmene di casa anche se è difficile perché ho concentrato la mia vita su mia mamma di prendermi cura di lei di non lasciarla mai sola di aiutarla con il lavoro ma mia sto accorgendo che con questa situazione non riesco neanche più ad aiutarla mi sento anche io inutile anche perché da parte sua gli insulti e le minacce non sono mai mancate che mi avrebbe lasciato senza soldi che sono incapace inutile stupida mi ha anche detto che non sarei in grado di crescere un bambino ma si può essere così cattive con una figlia? Cosa devo fare? Io amo mia mamma gli darei la vita infatti preferisco soffrire che andarmene ma ormai è da più di 5 mesi che soffro e non è cambiato nulla io ho sempre detto anche al mio ragazzo che loro due erano le persone più importanti della mia vita avevo loro avevo tutto non mi interessava di niente poi dopo questa mi è crollata tutta la mia stabilità le mie certezze sul futuro sapevo già tutto quello che desideravo ora invece non più mi sento che ho sprecato solo del tempo a pensare a mia mamma se aveva bisogno di me invece di pensare a me stessa ma lei questo non lo capisce anzi mi rinfaccia che anche lei ha sempre fatto di tutto per me. Datemi dei consigli per favore

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Palma, una situazione complicata. Non so quali possano essere i motivi che hanno spinto tua madre ad assumere questo comportamento verso il tuo ragazzo, quando scrivi che hai concentrato la tua vita su tua madre, cosa intendi? Che ti sei dedicata a lei completamente? Capisco il prendersi cura di un genitore ma la tua vita è messa completamente da parte. Hai scritto che lavori, potresti vivere per conto tuo ed aiutarla ugualmente, una separazione potrebbe essere utile ad entrambe. Hai 29 anni , sei un'adulta, come tua madre può impedirti di messaggiarti o vedere il tuo ragazzo. Immagino sia difficile, ma a volte un sano egoismo, aiuta.


Resto a disposizione

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Bambino non socializza

Buongiorno mio figlio, 4 anni e tre mesi, non vuole mai relazionarsi e giocare con altri bambini ...

2 risposte
Incapacità di vivere

La mia storia è lunga, proverò a sintetizzarla partendo da quasi la fine. Ho quasi 28 ...

1 risposta
Rapporto impossibile con mia madre

Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni che vive ancora con i genitori e non può permettersi ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.