Problemi relazionali

Non so più che cosa fare

Rachele

Condividi su:

Salve a tutti
Mi rivolgo a voi perché ho bisogno di più pareri esterni per capire cosa fare con la mia situazione
Cercherò di essere concisa: Sono una ragazza di quasi 23 anni. Da 8 anni circa i miei genitori si sono separati. Si sono create brutte dinamiche con il tempo; mia madre ha sviluppato una dipendenza per l’alcool e mio padre non ha più nessun rapporto con me e mia sorella. Ha una compagna che lo sfrutta per il denaro. Io e mia sorella abbiamo legato da quando ci sono questi problemi ma lei tra pochi mesi andrà a vivere con il suo ragazzo.
Io purtroppo per una questione economica ancora non sono uscita di casa, ma sto cercando di fare il possibile e presto parlerò con mio padre perché a mio parere dovrebbe tutelarmi da questo punto di vista, visti i problemi che abbiamo a casa con nostra madre. La sua versione è che non riesce ad aiutarmi, ma come si spiegano tutti i regali costosi che fa alla sua compagna?

Il fatto è che voglio scappare da casa. Mia madre ormai anche con poco alcool dà fuori di matto, diventa una pazza incontrollabile.
Ci aggredisce e ci picchia, ci lancia le bottiglie di vetro o le sigarette accese, ci insulta dicendoci parole veramente gravi, prova una rabbia nei nostri confronti, quando noi non le abbiamo fatto nulla... anzi abbiamo sempre subito e le siamo state forse troppo accanto i primi anni della separazione.
Qualsiasi centesimo spenda per noi ce lo rinfaccia. Tutto ormai ruota attorno ai soldi.
Oltre al fatto che non ho possibilità nell’uscire di casa, sono preoccupata di quello che potrebbe fare mia madre se entrambe le sue figlie se ne andassero, e sono preoccupata dei cani che rimarrebbero con lei.. so che verrebbero trascurati e si ammalerebbero. E non potrei perdonarmelo, sono indifesi e non c’entrano nulla.
Mia madre abusa di farmaci senza prescrizione.
Stiamo provando a fare una terapia da una psicologa ma ho capito che mia madre non si sta mettendo in discussione. Sicuramente mi rinfaccerà di avermi pagato le sedute quindi non ci potrò piu andare.. da sola non ne ho la possibilità se voglio cambiare casa..
Mia madre è convinta che il mondo ce l’abbia con lei e che lei non stia sbagliando niente.
Le sue scenate da pazza vengono chiaramente smentite il giorno dopo e anzi, si comporta come se niente fosse.
Dice bugie su bugie per non avere colpe di nulla.
Per favore, aiutatemi a capire come posso superare questa cosa. E che cosa potrei fare... devo uscire di casa e scatenare ancora di più la sua rabbia, ma farlo per auto preservazione? O devo subire finché lei non cambierà?

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Sono molto dispiaciuta per la situazione che hai vissuto e che stai vivendo. Tua madre non è una tua responsabilità. Non è giusto tutto quello che stai vivendo, probabilmente lei fa ciò che può, anche se è poco. Io ti consiglio di rivolgerti alle politiche sociali del tuo comune di residenza per ottenere qualche forma d'aiuto. Inoltre nelle ASL dovrebbe esserci un servizio, come il Centro di Salute Mentale che offre la presa in carico di terapie psicologiche ad un costo molto esiguo. Cerca di farti aiutare, trova un lavoro e salvati, tua madre non è nelle condizioni di salvare neanche se stessa. Un abbraccio sincero. Dott.ssa Caruso Fabiola

Buongiorno Rachele, credo che l'importante in questo momento è che tu riesca ad uscire di casa e a farti aiutare eventualmente dai servizi pubblici come il conventino che è gratuito oppure il centro psico sociale che pure è gratuito, per la casa Pensavo che ci sono molte case di studenti che ti possono affittare una stanza , una stanza doppia non ti costa più di €200 credo al mese oppure puoi andare anche dalle suore a Bergamo ci sono e ti possono dare una stanza credo ad un prezzo molto basso non so a questo punto se sia il caso di contattare i servizi sociali per tua mamma che ha una difficoltà importante la cosa secondo me L'importante è che ora tu esca di casa e riesca a ricostruirti una vita a prescindere dalla tua famiglia che in questo momento non puoi aiutare.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Problemi relazionali con mia madre

Sono una ragazza di 24 anni che da poco ha conseguito la laurea triennale. In questi anni di studio ...

2 risposte
La mia bimba di quasi tre anni (li compie a giugno) piange quando un altro bimbo si avvicina troppo

Buongiorno, sono il papà di una bimba di circa tre anni che non dimostra interesse a giocare ...

1 risposta
Perché non riusciamo a stare bene anche se ci amiamo?

Ho intrapreso una relazione con un'altra ragazza da circa 4 mesi. Mi è piaciuta subito moltis ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.