Problemi relazionali

Ogni volta che mi relaziono

Antonio

Condividi su:

Salve, è la prima volta che scrivo su questo sito, non è un problema molto importante, spero, però vorrei sapere se esiste un motivo a ciò che spiegherò.
Ho 21 anni, sono gay, attualmente mi sto conoscendo con un ragazzo che ho conosciuto su una chat, più o meno una settimana fa, sabato ci siamo visti la prima volta e abbiamo fatto solamente una passeggiata chiacchierando.

Ieri siamo usciti per la seconda volta in macchina e abbiamo passato del tempo a parlare fin quando poi non ci siamo dati un bacio, per poi continuare a baciarci. In quel momento io stavo benissimo, mi piaceva tanto, e non avrei voluto lasciarlo.

Inizialmente prima di uscirci ero geloso, usava tipo tecniche per farmi arrabbiare, ingelosire, ora che sa che piaccio anche io a lui, non usa più queste tecniche. Come mi capita anche altre volte, quando vedo che poi con una persona sto bene e che mi piace, cominciano a venirmi strane idee per la testa, che invece non è vero, cioè che quella persona non mi piace, come se perdessi improvvisamente interesse, ma allo stesso tempo invece dico che mi piace e non voglio perderlo, mi capita sempre, come devo fare, qualcuno mi aiutiiiii.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Antonio,


è possibile che quando le relazioni si fanno più "serie", acquistano per lei una maggior importanza, si inneschino sentimenti legati alla paura del rifiuto e della non accettazione da parte dell'altro, per cui può diventare più semplice pensare che l'altro non ci piaccia veramente, piuttosto che metterci pienamente in gioco in una relazione, correndo anche il rischio che le cose poi non vadano come avremmo voluto.


Questa ovviamente è solo un'ipotesi, per sapere quali dinamiche si attivano in lei ogni volta che si approccia ad una nuova relazione bisognerebbe analizzare in maniera più dettagliata le modalità con cui si relaziona con gli altri, anche in relazione alla sua storia personale, per individuare quelli elementi che le impediscono di vivere serenamente la sua vita affettiva ed intervenire su di essi.


Se questa sua difficoltà le causa un significativo disagio, non esiti a rivolgersi ad un collega della sua zona.


Un caro saluto.

Buongiorno Antonio


credo che questa situazione che le crea disagio dipenda soprattutto dalla paura di stare realmente in una relazione ! Per il timore che tutto si dissolva mette se stesso al “ riparo” provando la sensazione che in realtà non le interessa nulla di quella relazione ! Fuggire è un modo per proteggersi, ma nello stesso tempo desidera “ stare” e dunque vive questo conflitto! Come finiscono alla fine queste relazioni ? Quale parte vince ?  ( Questa è una cosa che non ci dice ) Con chi ne parla e condivide questa difficoltà ? Forse crede  che qualcuno a lei caro non condividerebbe le sue relazioni ?  


Provi a rispondere a queste domande potrebbero chiarire l’ entità della difficoltà e le risorse a disposizione 


Le auguro una buona giornata 


 


 

Ciao Antonio, da quel che emerge dalla tua richiesta posso ipotizzare che hai paura di non saper gestire un relazione e forse anche una pauragazza che poi possa finire e soffrire. Così sei tu a ritratti per primo. Data la tua giovane età può Anche essere legato questo atteggiameno alla poca esperienza. Comunque ti consiglio di contattare uno psicologo affinché tu possa elaborare questi vissiti e essere finalmente libero


Da queste paure. Per qualunque domanda sono a tua disposizione.


 


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mio figlio e i videogiochi

Buongiorno, Sono molto preoccupata x mio figlio. Ha 14 anni e fino a poco tempo fa aveva molti amici ...

3 risposte
Se ne può fare a meno?

Salve a tutte/i, chi vi scrive non ha mai avuto una vera relazione sentimentale (e non ho più ...

4 risposte
Andarsene di casa per l'uni, famiglia disagiata, cosa fare?

Ho 19 anni, ho appena dato la maturità ed adesso dovrei scegliere cosa fare nella vita, io ho ...

9 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.