Relazione con uomo più grande e con un legame familiare

Laura

Salve, sono una ragazza di 26 anni e da un anno circa mio padre ha intrapreso una convivenza con una nuova compagna, la quale abita nello stesso plesso con tutti i membri della sua famiglia. Da un paio di mesi ho iniziato ad avere una certa intesa con il fratello della compagna di mio padre, più grande di me di dieci anni, il quale ha moglie e un bambino. Questa intesa è diventata sempre più intensa…fino ad arrivare allo scambio di frequenti messaggi e appuntamenti ( mai concretizzati), quando ci ritroviamo in contesti familiari mi sento il suo sguardo insistente addosso e inevitabilmente non facciamo altro che fissarci a vicenda per lunghi momenti. Nelle occasioni di “ famiglia “ cerca sempre di passare del tempo con me, di parlare con me. Gli altri hanno capito che c’è una certa intesa, ma credono sia pura simpatia. Non so più cosa fare, ma la cosa più brutta è che so che tutto questo è sbagliato …ma mi fa sentire viva! Da quando si è instaurata questa situazione ho ricominciato a prendermi più cura di me e a sentirmi più sicura di me stessa, ma non so più come gestire questa situazione che a momenti mi crea euforia e altre volte mi fa sentire una brutta persona.

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Laura, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente e complicare questa intricata situazione.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.

Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL