Problemi relazionali

Uscire da una relazione con un border-line

Marco

Condividi su:

Da qualche tempo ho un'amicizia con un borderline le cui caratteristiche sono andate evidenziandosi con il trascorrere del tempo, nella tipica sequenza idealizzazione, svalutazione, attacchi e offese. Pur parlandone, l'altra persona non si riconosce in questa dinamica e non riesce ad uscire dalla vorticosa instabilità emozionale ed estrema difficoltà a lasciarsi amare e pensare che qualcuno possa amarla senza poi deluderla. Lo so, è lo schema più o meno tradizionale di questa situazione.
Vengo alla domanda: considerati i mie vani tentativi, devo considerare il mio allontanamento come unica azione utile per entrambi, anche come possibile via di ripensamento/revisione della vita per l'altra persona? Altri suggerimenti? Consigli sul modo meno traumatico e più positivo/propositivo per un distacco che aiuti e non peggiori il quadro psicologico dell'altro?
Grazie per la risposta.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Marco


un disturbo bordeline di personalità, in alcuni momenti della vita, richiede un trattamento terapeutico perchè può dare corso a comportamenti devianti, pericolosi o difficili da gestire. Per quanto riguarda lei la scelta è complessa:1- allontanarsi vuol dire proteggersi e difendersi da una situazione emotivamente devastante, 2- restare si può solo avendo la consapevolezza di ciò che si sta affrontando, con tutte le conseguenze. Il disturbo bordeline di personalità è caratterizzato da una marcata instabilità emotiva, che nelle relazioni sentimentali si può amplificare proprio per il coinvolgimento emotivo. Potreste pensare una un percorso di terapia di coppia, difficile e complesso, se immaginate di restare insieme. Mi faccia sapere. Buona serata

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mi sento diversa da tutti

Ciao, mi chiamo Giulia e ho 18 anni, la sensazione di essere diversa dai miei coetanei mi ha sempre ...

3 risposte
Rapporti in famiglia

Buonasera, sono la prima figlia in famiglia. Dopo di me con la differenza di 3,5 nata mia sorella...

3 risposte
Non provo ne fiducia ne attaccamento verso nessuno, perché?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 18 anni e mi sono trovato casualmente sul sito, notando che ci ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.