Psicologia del benessere

Alta Sensibilità 3: strategie per ricontestualizzare la propria vita

06 Gennaio 2021

contattami

Condividi su:

Reframe o ricontestualizzazzione, riprendo questo concetto dal mio precedente articolo per introdurre alcune strategie utilizzabili per metterlo in atto, invito quindi oltre a rileggere il mio precedente articolo, a considerare la possibilità di utilizzare le tecniche che proporrò in modo più funzionale rivolgendosi ad uno specialista del tratto Alta Sensibilità.

Attraverso Il Reframe possiamo ricontestualizzare delle situazioni del passato alla luce della nuova consapevolezza di essere nati con il tratto di Personalità Alta Sensibilità, interpretando alcune nostre esperienze negative, "fallimenti", percezione di sentirci diversi, in modo differente, dato che in quei momenti nessuno era ancora in grado di capirci: nè noi, nè i nostri genitori, nè insegnanti,nè amici, nè colleghi. Il Reframe non è automatico, dare una nuova cornice alla propria vita  per migliorare il nostro futuro richiede un lavoro di Autoconsapevolezza.

Le HSP possono partecipare ad un percorso di Empowerment soprattutto per coltivare  l'aspetto vantaggioso di questo tratto e la sua legittimazione, di questo percorso è parte integrante il Reframe. 

Utile a questo scopo è la Linea del Tempo: un foglio viene diviso in due colonne, nella colonna sinistra vengono inseriti e descritti gli eventi considerati dalla persona cone significativi e sentiti come positivi, nella colonna destra vengono inseriti e descritti gli eventi considerati significativi dalla persona e sentiti come negativi. Ad ogni evento deve essere attribuita una emozione/sensazione e l'intensità con cui la si è percepita (da 1 a 10). La linea del tempo deve essere compilata con calma e il numero di eventi da inserire è libero.

Successivamente bisogna riflettere e scegliere un evento negativo con il quale lavorare utilizzando una Tecnica Esperenziale. L'obiettivo di questa tecnica esperenziale è quello di modificare alcuni schemi interiorizzati e convinzioni di base disfunzionali. non solo a livello cognitivo, ma soprattutto a livello emotivo-affettivo, attribuendo un altro significato all'evento negativo. entrandovi direttamente attraverso il ricordo e interpretando Se stessi durante l' evento (la Parte Vulnerabile che dà voce alle proprie emozioni, sensazioni e pensieri), la/e persona/e presenti e la parte di Sè Adulto funzionale che aiuta la Parte Vulnerabile a dare una nuova chiave di lettura alla situazione vissuta.

Data la complessità soprattutto dellla tecnica esperienziale ribadisco l'importanza di rivolgersi ad una specialista formato in  Alta Sensibilità.

Attraverso il Reframe si può anL linea del Tempo che diventare autoconsapevoli delle intense sensazioni ed emozioni positive che questo tratto ha favorito quando abbiamo vissuto gli eventi piacevoli inseriti nella colonna sinistra della linea del tempo.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia del benessere"?

Domande e risposte

È normale che faccia male?

Ho realizzato di essere lesbica poche settimane fa e penso di averlo da sempre saputo! Però ...

3 risposte
Genitori oppressivi

Buongiorno sono una ragazza di 22 anni e mia madre non mi fa vivere. Non vuole che abbia un fidanzat ...

5 risposte
Emotività

Sono una persona che tendenzialmente supera facilmente i dispiaceri, non piango, non ho alcuna valvo ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.