Condividi su:

Lo Psicologo è un professionista che si occupa del benessere mentale dell’individuo.

Si avvale di metodiche proprie delle discipline psicologiche con l’intento di agevolare il miglioramento della qualità della vita di individui, gruppi, istituzioni e comunità e potenziarne le risorse, prevenendo il disagio psicologico.

La professionalità e le attività dello Psicologo sono definite dalla legge n. 56 del 1989: “La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito” (art. 1, legge n. 56 del 1989).

Il requisito principale per l’esercizio dell’attività di Psicologo è “aver conseguito l’abilitazione in psicologia mediante l’esame di Stato ed essere iscritto nell’apposito albo professionale” (art. 2, legge n. 56 del 1989). Si accede all’ esame di Stato dopo una laurea di 5 anni in Psicologia e lo svolgimento di un tirocinio della durata di un anno, effettuato con la supervisione di un tutor-professionista iscritto all’Ordine. Può esercitare la professione di Psicologo e definirsi “Psicologo” solo chi è iscritto all’Ordine degli psicologi. L’Ordine degli Psicologi promuove la qualità del lavoro del professionista (e tutela così gli interessi del cliente) attraverso la tenuta e l’aggiornamento dell’Albo degli Psicologi in cui sono iscritti tutti gli Psicologi italiani e l’applicazione del Codice Deontologico (codice che stabilisce le regole che tutti gli Psicologi sono tenuti a rispettare per una buona pratica). L’Ordine degli Psicologi è anche a disposizione per la segnalazione di eventuali casi di abuso della professione di Psicologo.

Lo Psicologo può intervenire su problematiche affettive, relazionali e sociali, agendo sullo sviluppo delle potenzialità, sia in età evolutiva (infanzia e adolescenza) sia in età adulta (a livello individuale, di coppia, della famiglia o di gruppo).

Il concetto di Psicologia è legato a quello di salute: si rivolge allo Psicologo chi sente di voler aumentare il proprio benessere (che ci sia un disagio o meno), voler rinforzare le proprie risorse, dare significato a quanto accade nella propria vita, mettere in campo dei fattori protettivi e preventivi rispetto al disagio.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia del benessere"?

Domande e risposte

Un interminabile senso di vuoto..

Sono una ragazza di 20 anni, con la testa sulle spalle, forse troppo per la mia età ( ho 20 ...

5 risposte
Come superare la separazione dei genitori

Sono una ragazza di 19 anni e ho questo grande problema: non riesco a superare la separazione dei ...

5 risposte
Come posso respingere la nascente insofferenza verso il ruolo che devo avere?

Buonasera, ho 20 anni e da sempre sono stato cresciuto, "addestrato" e indirizzato per portare avant ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.