Cosa fare con dei bambini dopo la morte di un cane

Alessio

Salve, ho due bambini di 8 e 5 anni e un'amico di piccola taglia a 4 zampe da 12 anni, da circa una settimana il cane sta male vista l'età tra qualche anno non sarà più tra di noi a gironzolare per casa e giocare con i bimbi, l'altro giorno per vedere la reazione dei bimbi ho detto che il cane è grande e deve riposare di più per motivi di salute (zampetta con artrosi) e dicendo che tra qualche anno diventerà una stella si sono quasi messi a piangere. Non sappiamo cosa fare 😢😢 avevo pensato di prendere già da ora un altro cane così che i bimbi rimanga un'amico a 4 zampe da aggrapparsi (un'amica la già fatto è la bambina a reagito abbastanza bene) però parlando con i bimbi da subito hanno bocciato la richiesta perché parole sue (se prendiamo un cane fiocco non sappiamo come reagisce vogliamo solo a fiocco) so che sarà un lutto per i bambini qualche consiglio per favore.. grazie mille

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Alessio, è assolutamente normale che i bambini sperimentino tristezza e dolore al pensiero che il loro cagnolino non ci sarà più, sarebbe strano il contrario. Il dolore è inevitabile, così come la morte del cane quando avverrà (spero il più tardi possibile) ma voi genitori dovete accogliere gli stati emotivi di profonda tristezza che accompagneranno i bambini (ed anche voi) nei momenti subito conseguenti. Non abbiate paura di sperimentare le emozioni negative, anche queste sono adattive e servono alla sopravvivenza ma stringetevi nel comunicarvi a vicenda ciò che provate e questo aiuterà senz'altro una più rapida elaborazione.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Gentile papà,

la perdita del proprio amato "amico, fratello a 4 zampe" non è facile. Sicuramente sperando che avvenga il più tardi possibile sarà faticoso per tutti non solo per i bambini ma anche per voi adulti.

Il giusto o sbagliato in questo contesto non c’è. Mi sembra di capire che i bimbi non vogliono già un "nuovo" amico. Forse starei sulla loro volontà. Per vedere invece come reagirebbe il cane si potrebbe provare a invitare qualche amico che ha un cane a casa vostra e vedere come socializza, magari anche valutare un pigiama party tra bambini e cani. 

Quando avverrà il brutto momento sicuramente dialogare molto con loro, far presente che anche voi state male e insieme trovare una modalità per continuare a vivere, magari anche un saluto particolare vostro che può essere prendere un palloncino e farlo volare nel cielo, sotterrare un suo giocattolo, ecc. 

Un’altra opzione può essere anche creare un calco della sua zampetta guardando i materiali che non creano problemi ai polpastrelli.

Insieme potreste anche leggere dei libri o eventualmente valutare un breve percorso di supporto psicologico al momento. 

Le linko un articolo scritto da me:

https://www.psicoterapiacioccatorino.it/lutto-separazione-e-abbandono-nei-bambini/

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive e/o eventuale consulenza.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, Rivoli e online