Adolescenza

Mi sento immensamente sola

Desia

Condividi su:

Ciao. Grazie a chi risponderà. Scrivo soprattutto perché ho bisogno di un consiglio, un consiglio su come superare questo periodo. Non ho mai avuto grandi amicizie: c'era chi per un motivo o l'altro mi lasciava e chi dopo un pò non si faceva più sentire. Mi sento immensamente sola: i miei genitori non sono quasi mai a casa e li vedo solo poche ore al giorno, di amici ne ho pochi e spesso mi sento inadeguata rispetto a loro. Non abbastanza bella, non abbastanza magra, non abbastanza simpatica, non abbastanza intelligente, non abbastanza interessante. Non abbastanza. Tutte le volte che vado in bagno non riesco a non guardarmi allo specchio e rimanerne disgustata. Quando mi dicono 'che bella ragazzina' mi viene sempre da piangere, penso sempre che mi stiano prendendo in giro. Perché, cavolo, dove la vedono tutta sta bellezza? Odio il fatto che non riesco a stare davanti a tante persone senza sentirmi giudicata e criticata. Qualche mese fa, non riuscivo neanche ad alzarmi dal letto per andare a scuola. Mi sentivo spossata, stanca di prima mattina. Mi sento una nullità. Penso che se fossi magra avrei molti più amici, potrei andare in giro senza aver paura di cosa le persone pensano di me. Vorrei non mangiare, cosi non ingrassere. Leggo il mio peso sulla bilancia e darei qualsiasi cosa per perdere quei cinque sei Kili. Faccio pena, vero? Ho iniziato a tagliarmi l'anno scorso. Sentivo un bruciore sotto pelle; la mente era piena di pensieri che urlavano e io riuscivo a sentirli tutti. Uno per uno. Sempre più forti. Sempre più dolorosi. È sempre a causa mia se qualcuno sta male. Perché non sono in grado di fare niente, sbaglio sempre. Fa così male. Vorrei che tutto quel dolore sparisse. Quel fuoco, quelle parole che non se ne vanno. Tutti mi guardano come se si aspettarselo qualcosa da me quando io non so neanche chi sono i qual'è il mio scopo nella vita. Sempre che ce l'abbia. Un quei pochi minuti, secondi mi sento davvero libera. Libera di essere me stessa, quella me stessa che non potrei mai essere davanti agli altri. Questo però dura molto poco. Il tempo che tutte quelle parole mi tornino in mente. Ogni volta è peggio. Ogni volta spero che vada meglio. Ma ogni volta sbaglio, come sempre del resto. Sono una delusione e non merito nulla. Questa è la verità. Ho anche provato a parlarne, ma non è servito a nulla. Cosa devo fare? Cosa devo dare per essere serena? Perché la mia risposta sarebbe dimagrire. Perché tutti dicono che non importa il tuo aspetto, ma come sei dentro, la tua anima. La verità però è diversa. Se non sei bella non ti guardano neanche. Se non sei abbastanza per i canoni tutti ti insultano, ti parlano alle spalle, ti feriscono e magari manco se ne accorgono. Mi sento come spezzata dentro e nessuno se ne accorge. Probabilmente sono brava a fingere, o più semplicemente non importa a nessuno. Scusate per lo sfogo...

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile ragazza,

data la tua minore età, non è possibile offrirti un consulto senza che i tuoi genitori ne siano informati e senza la loro autorizzazione.

Posso suggerirti di parlare apertamente e con tranquillità con loro del tuo disagio e di valutare insieme la possibilità di consultare uno psicoterapeuta della tua città.

Un caro saluto

Cara amica, il fatto che tu abbia trovato il coraggio di scrivere e raccontare il tuo stato d'animo significa che non hai smesso di credere nel fatto che una via d'uscita al tuo malessere esiste, è da qualche parte e che quindi non serve mollare adesso. Stai continuando a parlarne, e questo significa che nutri ancora speranze e motivazione al cambiamento della condizione di malessere che ti affligge; non è facile ma hai cominciato a reagire per contrastare il problema, per farlo sai bene che non basta parlare con un buon amico o con una persona che ascolta e basta ma serve affidarsi nelle mani di professionisti esperti e competenti che sappiano aiutarti con strumenti adeguati. Oggi sei arrivata ad un bivio in cui hai scoperto l'importanza di far sentire la propria voce e di chiedere aiuto, ma con orgoglio e consapevolezza. 

Non esitare a contattarmi per un incontro conoscitivo senza alcun onere, vista l'età adolescenziale il primo incontro dovrà essere accompagnata da un adulto (padre o madre), ricevo in via Paleocapa.

Cordiali saluti,

Ciao se vuoi inizia un percorso di sostegno psicoterapeutico, informati che servizi offrono nella tua città. Mi rendo conto che alla tua età si fanno i conti con la maturità che avanza, domandarsi chi sono e cosa faccio della mia vita, sono sagge domande alle quali, ad un certo punto bisogna dare una risposta. Il fatto che tu risponda con pessimismo e rassegnazione negativa, non sono le risposte giuste. Dimagrire non è la risposta a nulla, se le persone intorno a te pensano a questo è un problema loro, cerca chi ti apprezza per come sei. Tieni presente che molte bellissime donne sono formose, se giri su internet il modello della magrezza stà pian piano ridimensionandosi. I nostri nonni e bisnonni adoravano donne in carne. Ne vale la pena dimagrire per la bellezza così relativa e così soggettiva? Se cerchi persone che ti confermano questo avrai risposte affermative, cerca persone diverse, vedrai che ti risponderanno diversamente. Una terapia privata può aiutarti a cambiare il tuo punto di vista. Spero di esserti stata di aiuto, cordiali saluti.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Adolescenza"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Infanzia ed adolescenza "turbolente"?

Iniziamo dal dire che mi trovo quì per caso, in realtà odio parlare di ciò che ...

2 risposte
Difficile rapporto con mia figlia

Buonasera, sono una madre separata da 5 anni, che da un paio di mesi non riesce ad avere un rapport ...

1 risposta
Mio figlio non stringe amicizie

Buonasera, sono una mamma separata con due ragazzi di 15 e 13 anni. Il più grande, pur non ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.