Adolescenza

Mio figlio di 13 anni inizia a dare problemi

Antonino

Condividi su:

Sono madre di un ragazzino di 13 anni che sta iniziando a dare problemi. Non mi ascolta mai quando gli impongo di non fare qualcosa e pensa sempre ad uscire, a divertirsi e se ne frega di ciò che io e mio marito gli diciamo. L'altra sera mi ha chiesto se potesse uscire per andare a mangiare una pizza con un suo amico, ovviamente rispettando la distanza e all'aperto. Io gli ho risposto di sì dopo vari tentennamenti. Mi sono fidata di lui, insomma. Ero anche stanca perché avevo appena finito di correggere i compiti scolastici e non volevo starlo a sentire. È tornato a MEZZANOTTE e puzzava letteralmente di FUMO. Non solo sui vestiti, anche l'alito sapeva di fumo e prima che uscisse si era pulito anche i denti. Io sono diventata furibonda e gli ho dato uno schiaffo, e lui ha reagito in malo modo dicendomi che sono una rompi... e per difendersi mi ha anche spinto. Non voglio più farlo uscire e sono estremamente arrabbiata con lui. Riassumendo tutto, mi dice che sbaglio a comportarmi così con lui e che devo capire che sta crescendo e bla bla bla...
Invece io dico che deve capire lui che è ancora un bimbetto e deve ascoltarmi. Ultimamente sta iniziando ad alzare le mani per difendersi, a dire le parolacce... MA CHE ORA SI È MESSO PURE A FUMARE NON LO TOLLERO! Ho provato a parlarne con mio marito ma la situazione non è migliorata granché. La prima sera gli ha parlato e la seconda sembravano avere la stessa età : si mettevano a giocare alla Playstation, si prendevano in giro a vicenda scherzando ecc.
Non so come fare. Ho paura che fumi di nascosto. Come posso fargli capire che il fumo è compromettente per la sua salute e che deve rispondere educatamente? Ma non dovrebbe essere ancora un bambino o mi sbaglio? Tutto è iniziato qualche mese fa... Fino a poco tempo fa era molto tranquillo e non dava nessun problema. Aveva buoni voti a scuola, la media dell'otto e nessuna insufficienza. Ora sta un po' peggiorando e ha qualche insufficienza. Poi tra l'altro ha anche gli esami...
Per favore, aiutatemi. Come posso fare?

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile signora 


comprendo bene le sue preoccupazioni e le sue difficoltà, come mamma e come terapeuta. Oggi fare i genitori e' complesso!! Suo figlio è nella fase adolescenziale e, come ogni adolescente, inizia a fare le sue esperienze. Importante e' che voi genitori come coppia lo seguiate e attenzionate, cercando sempre di avere una linea educativa comune che possa far si che mettiate in atto scelte adeguate e funzionali. Siate aperti al dialogo e alla condivisione...soprattutto per aiutarlo a far fronte a questi comportamenti e reazioni aggressive nei vostri confronti.


Per qualunque cosa potete contattarmi. 
Dort.ssa Manuela Patti (Bagheria)

Gentile mamma,


sembrerebbe che vostro figlio stia trascorrendo un momento di messa alla prova verso voi genitori e verso se stesso. Come è la comunicazione in casa? Aperta? Chiusa? Difficoltosa?


L'aspetto fumare come dice anche lei è importante capire come e quando lo fa: per sentirsi grande? Perchè sa che a voi da fastidio? Lo fa da solo o con gli amici? 


Vi consiglio di valutare magari o un supporto familiare dove essere accolti, supportati e ascoltati a 360° oppure un supporto individuale per vostro figlio dove potrà sentirsi magari maggiormente aperto nel riferire certi aspetti personali, nell'osservare cosa sta accadendo dentro di sè e cercare pian piano di ritrovare una sua serenità e una sua accoglienza.


Voi genitori intanto potreste provare a spiegare cosa vi fa paura del fumo, come mai voi siete in disaccordo, vedere cosa riferisce lui, provare a trovare insieme una soluzione, vedere dei video da internet, andare magari anche dal vostro medico di base per fargli dare delle spiegazioni e dei dati scientifici, ecc.


Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande poste.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Adolescenza"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mia figlia ha bisogno della mia presenza per dormire

Mia figlia di dodici anni ha ancora bisogno della mia presenza per dormire. La sera andiamo tutti a ...

4 risposte
Cosa posso fare?

Io provengo da una famiglia marocchina molto rigida. Mi sono sempre sentita un uccello in gabbia...

1 risposta
Ho rotto con il mio ex

Buonasera, ho rotto con il mio ex da ormai 1 o 2 mesi, una relazione a distanza durata ben un anno ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.