Bambino con carattere difficile

Eleonora

Buonasera, ho un bambino di quasi 7 anni che da quando è nato ci sta mettendo seriamente alla prova. È un bambino molto intelligente e dotato, a due anni e mezzo faceva da solo puzzle da 30/50 pezzi, a 4 anni ci siamo accorti che aveva imparato a leggere da solo senza che nessuno glielo insegnasse. È molto avanti per la sua età e me lo hanno sempre confermato tutti. Con le altre persone è molto educato e sa comportarsi, non è aggressivo e sempre rispettoso. Il problema sorge in casa perché per noi genitori è una lotta continua con lui. Lottiamo la mattina per svegliarlo e prepararlo per la scuola. Quando torna litighiamo per la merenda, per il tempo trascorso davanti alla tv, per sistemare i suoi giochi, per lavare le mani. Se si mette in testa che vuole qualcosa attacca una lagna infinita e insiste insiste insiste fino alla morte, ti porta all’esasperazione. È altamente selettivo nel mangiare, spesso a scuola digiuna e a casa mangia solo quelle poche cose che gli piacciono e anche questo spesso crea tensioni soprattutto con il padre. Anche a scuola le maestre mi hanno confermato che non riconosce l’autorità, nonostante capisce benissimo le regole lui continua a fare ciò che vuole; può smettere quando viene ripreso ma appena la maestra gira l’occhio ricomincia come se niente fosse a far ciò per cui era stato ripreso. Con noi genitori fa lo stesso: se gli diciamo qualcosa spesso ci ignora e continua a fare ciò che vuole imperterrito. Noi non ce la facciamo più, è davvero dura combattere tutto il giorno tutti i giorni. Un anno e mezzo fa gli è nata una sorellina e sicuramente questo un po’ ha inciso ma lui era così anche prima.
Se potete darmi dei consigli, ne sarei davvero grata. Grazie.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve, consiglio una valutazione approfondita degli aspetti emotivi ed anche di attenzione e funzioni esecutive al fine di capire se possono esserci degli aspetti di fragilità o in comorbidità con un disturbo oppositivo provocatorio e/o ADHD.

Ritengo utile pertanto che voi vi rivolgiate ad uno specialista anche per avere delle strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici, onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Cordialmente, dott FDL

Salve, mi spiace molto per la situazione descritta. Sarebbe utile comprendere come gli adulti di riferimento reagiscono ai comportamenti del bambino. Infatti, spesso i bambini mettono in atto un determinato comportamento per ottenere un oggetto o l'attenzione dell'altro oppure per evitare una situazione non gradita. Sarebbe utile intraprendere un percorso psicologico per comprendere la funzione di questi comportamenti problema e dare ai genitori ma anche al bambino delle strategie più funzionali. Se sceglierà di affidarsi ad un professionista, io faccio anche consulti online, resto a disposizione, Dott.ssa G.Mangano