Famiglia e bambini

Come comportarsi con i figli

Loredana

Condividi su:

Vorrei scrivere mille parole.. Ma lo spazio è poco.. Ho due figli di 18 e 22.. Divorziata da 13 anni.. Da due mi sono trasferita in un altra regione e mia figlia di 22 anni mi scarica addosso tutta la sua rabbia per averla portata via dal suo mondo. Tutti i giorni è una guerra. Mi dice che mi odia e che odia tutti, mille problemi tutti i giorni tratta male tutti
Qualche anno fa mi sono ammalata di cancro.
Operata tante volte. Adesso sto bene.. Ma lei sembra non le importi nulla. Non so più come comportarmi con lei. Soffro tutti i giorni nel vederla così arrabbiata con me.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera Loredana,


la sua sofferenza è comprensibile così come la rabbia di sua figlia, che potrebbe essere l’espressione di un disagio non necessariamente diretto a lei come madre, ma alle situazioni difficili che ha vissuto (malattia della mamma e sradicamento dal suo luogo).


Un percorso con uno psicologo potrebbe essere un’utile indagine introspettiva e punto da cui ripartire con più forza e in maniera diversa anche in famiglia, cercando insieme strategie utili per gestire il disagio di ogni componente. Anche sua figlia potrebbe trovare giovamento nell’esprimere ciò che sente nel profondo a un professionista che possa aiutarla a dare una forma meno aggressiva alla sua rabbia.

Carissima Loredana,


la rabbia di tua figlia è legittima. Avrà sofferto tanto per la separazione dei genitori. È opportuno che tu possa intraprendere un percorso di Psicoterapia che ti aiuti a prendere consapevolezza di ciò che non è andato bene con lei. Dopo potrai anche chiederle scusa, cambiando tutte quelle atteggiamenti relazionali che creano sofferenza tra voi due. Mi auguro possiate riscoprire il valore della vostra famiglia e del valore del vostro essere madre/figlia al di là degli errori commessi.


Cordiali saluti


 

IL trasferimento è uno dei peggiori stress della vita. Se sua figlia è arrabbiata è comprensibilissimo, evidentemente questo suo trasferimento non è stato condiviso prima di farlo fattivamente.
Ora sua figlia ha 22 anni e se è autonoma e ha degli agganci nella sua regione d'origine può ritornarci.


Sia comprensiva con lei.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mia madre è esagerata?

Salve a tutti, ho un problema con mia madre. Vorrei capire se i tre episodi che vi sto riportando ...

1 risposta
Litigi in famiglia, manipolazioni familiari

Mia madre tenta di manipolare la famiglia, spesso, dal nulla mi mette contro mio fratello o contro ...

2 risposte
Rapporto conflittuale con mia figlia di 20 anni

Buonasera, sono una mamma di 4 figlie di 20, 18, 11, sono molto dispiaciuta del rapporto con mia ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.