Famiglia e bambini

Spesso sono assente per lavoro e i bambini ne risentono. Come posso gestire questa mancanza?

Marilena

Condividi su:

Buongiorno sono una mamma di 45 anni ed ho due bambini, un maschietto di 10 anni e una femminuccia di 7 anni. Da 6 anni svolgo un lavoro che periodicamente, una volta al mese o anche due, mi porta a viaggiare e stare lontano dai miei bambini, anche per due o tre notti di seguito. Premetto che quando ho cominciato questo lavoro, la bambina aveva 1 anno e sono stata lontano dai bambini per ben 6 mesi, rientrando solo nei week-end.
I bambini erano affidati ad un asilo nido, ad una babysitter e al papà. Scrivo perché ho la sensazione che con la piccola, soprattutto, vi siano delle problematiche irrisolte. Abbiamo un rapporto un po' complicato: spesso si arrabbia, non mi ascolta molto, litighiamo spesso ed ha delle sfuriate che mi fanno male. È un po' isolata, non ha molte amicizie e non lega con nessuno in particolare in classe. Le maestre lamentano distrazione e poco ascolto rispetto alle cose chieste, ma nonostante ciò a scuola è brava e studia. Tutte le volte che devo ripartire, piange e sta male, anche a scuola piange in classe e lamenta la mia mancanza. Non ha un grande appetito ed ho notato che a tavola fa di tutto per farmi arrabbiare. Con il maschietto non ho particolari problemi, anzi è più comprensivo ed ubbidiente. Mi consigliate di fare terapia con lei? Ho sempre il rimorso di averla lasciata così piccola e che questa cosa l'abbia segnata per sempre. A volte mi chiede quando cambio lavoro. Grazie per i consigli.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Marilena, innanzitutto non può vivere col senso di colpa per dover andare a lavorare, non aiuta nè lei nè sua figlia che sicuramente lo avverte...cerchi piuttosto di trovare ciclicamente delle cose da fare solo con lei, si ritagli anche solo 15 minuti al giorno per ascoltare la sua giornata, le sue gioie e i suoi problemi..cercare nei we di fare delle cose da sole, create un dialogo, si ricordi che non è importante quanto tempo si passa con un figlio ma la qualità...basta poco, la guardi negli occhi e fatevi una bella chiacchierata! In bocca al lupo!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Rapporto conflittuale con mia figlia di 20 anni

Buonasera, sono una mamma di 4 figlie di 20, 18, 11, sono molto dispiaciuta del rapporto con mia ...

4 risposte
I miei genitori non accettano il mio fidanzato

Buongiorno, Sono fidanzata e innamorata da un anno del mio fidanzato. All'inizio che i miei genitor ...

6 risposte
Scontro con mia figlia

Salve, Sono un papà separato da 11 anni, sono un militare che partecipa anche a campagne ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.