Perché sono sempre stanca

Valentina

Salve sono Valentina e ho sofferto di depressione tre anni fa. A febbraio scorso mi è stato diagnosticato il bipolarismo dopodiché sono caduta di nuovo in depressione e tutt' ora trovo difficoltà ad alzarmi dal letto la mattina, a fare qualsiasi cosa. Sono sempre stanca, ho sempre il bisogno di stare a letto. Sto seguendo una terapia a base di litio ma non vedo risultati. Qualcuno mi può aiutare?

3 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Valentina, mi dispiace per la situazione che sta vivendo.

Personalmente andrei molto cauto con le diagnosi, la mente umana è molto più complessa di quanto si possa pensare.

Quando ad una persona viene fatta una diagnosi c'è il rischio che si demotivi. Al contrario bisogna pensare al futuro e cercare di intervenire il prima possibile.

Oltre a seguire una terapia a base di litio, ha mai pensato di intraprendere un percorso psicologico? Credo che nel suo caso potrebbe aiutarla.

Buona giornata.

Dott. Fiori

Gent.le Valentina, sinceramente una diagnosi è tutto e niente, è evidente che ha influenzato il suo umore in maniera pesante. I sintomi che descrive sono sicuramente di tipo depressivo e anche l'astenia che accusa potrebbe essere conseguente allo stato umorale. Personalmente le consiglio comunque di fare uno screening di esami per escludere carenze organiche. Anche se non ne fa menzione, mi sembra che sia seguita da uno psichiatra, al quale deve far riferimento per l'aspetto farmacologico e al quale le consiglio di rivolgersi. L'ideale in questi casi è abbinare al supporto farmacologico il supporto psicoterapeutico.

Resto a disposizione se vorrà maggiori chiarimenti.

Cordiali saluti

Buongiorno Valentina, la prima domanda che le pongo è se sta facendo un percorso terapeutico, perché le sarebbe senza dubbio di aiuto per vincere questo periodo depressivo. Poi credo sia opportuno che torni dal medico che le ha prescritto la terapia al litio perché periodicamente le terapie farmacologiche vanno riviste e modificate all'occorrenza. A 32 anni ha diritto ad una vita diversa da quella che sta facendo,  pertanto le consiglio di farsi aiutare a prendersi cura di sé per migliorare il suo stato d'animo e la sua qualità di vita.  

Un caro saluto 

Laura Cenni