Depressione

Sensazione di tristezza improvvisa immotivata

Milena

Condividi su:

Salve, mi chiamo Naomi. Non ho mai sofferto di depressione o cose simili, però ho avuto istinti suicidi in passato, che stanno sparendo. In questo preciso momento, non so perchè, ma mi sento come se facesse tutto male, sto per scoppiare e mettermi a piangere, il tutto senza un motivo preciso. Penso sia per lo stress o motivi vari, però non lo so. Non mi è mai capitato di sentirmi così e sto cercando di far finta che vada tutto bene. Cosa devo fare? Grazie

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buondì Milena,


ho letto attentamente il suo messaggio. Credo che la prima cosa da fare sia comprendere cosa scatena in questo momento un malessere così importante. Se aumentiamo la consapevolezza di quanto ci accade dentro, possiamo poi andare a lavorare sulle emozioni e sul nostro modo di leggere ciò che ci accade. So che non è facile guardarsi dentro, soprattutto nei momenti in cui si ha maggior bisogno di far finta di nulla, ma è la strada più funzionale.

Gentile Naomi,


la cosa migliore da fare è smettere di fingere che vada tutto bene, come ha fatto giustamente con questa richiesta. Dice che non ha sofferto di depressione in passato, nonostante abbia avuto pensieri suicidari, quindi ha già avuto a che fare con un grande malessere. Questo non significa che debba sottovalutare o abituarsi a stare male e che adesso non abbia bisogno di aiuto. E' un suo diritto provare a stare meglio e ritrovare un equilibrio. Si rivolga a un professionista della sua zona per iniziare un percorso verso il suo benessere. Se desidera ulteriori chiarimenti, sono disponibile attraverso il modulo contatti. Molti auguri

Buongiorno Naomi,


 leggendo questo scritto sembra che la causa del suo malessere non sia riconducibile chiaramente ad alcun fatto o a situazioni così evidente da poterne trovare le ragioni del suo stato d'animo così particolarmente triste e abbattuto che sta vivendo in questo periodo. La legittima domanda che pone al termine della lettera, ovvero Il cosa devo fare, dovrebbe essere la domanda che segue a cosa mi sta succedendo, perché sto così male? Individuare cioè l'origine di questa tristezza diventa la domanda profonda su cui mettere l'attenzione per poi valutare e cercare le possibili strategie per risolverla.


Consideri la possibilità di intraprendere un percorso di riflessione.


 


 

Buongiorno Noemi, Le consiglio vivamente di chiedere un colloquio con un terapeuta in modo da approfondire il suo stato d'animo... magari e' solo uno stress legato a questo particolare momento ma magari, visto i sintomi che mi indica sarebbe meglio approfondire maggiormente l'istinto suicidario passato e il calo d'umore di questo particolare momento.


Mi auguro di esserLe stata in qualche modo utile, resto a Sua disposizione anche via telefono o online, puo' usufruire di 20 minuti senza impegno.


Grazie per la sua gentile richiesta, buona giornata!


D.ssa Ester Spagna

Via G. Pascoli, 3 - Milano

Gentile Milena,


 le consiglio di valutare in un luogo neutro e protetto come uno studio psicologico ed un percorso di psicoterapia gli istinti suicidari avvenuti in passato. Da cosa sono stati provocati? Cosa le creava questa sensazione? Cosa è riuscita a bloccarla da un gesto così estremo?


Ognuno di noi può vivere momenti di vita più o meno stressanti, più o meno negativi e forti ma la cosa importante è capire a chi poter chiedere aiuto, chi può starci vicino, come far emergere le nostre risorse interne al momento del bisogno e cosa può provocare certi pensieri così forti e importanti per riuscire a trovare una propria soluzione al problema o alla difficoltà.


Durante il percorso da me indicato lei potrebbe riscoprire alcune sue risorse interne o capire come gestire i momenti stressanti di vita. 


Come sono i suoi rapporti interpersonali? Ha delle amiche o amici con cui dialogare? I rapporti in famiglia?


Cordialmente


Resto a disposizione per informazioni, dubbi, se volesse rispondere in privato alle domande poste per darle maggiori dettagli e/o per un eventuale richiesta di percorso anche in modalità online.


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Gentile Naomi,


sarebbe importante innanzitutto non fare finta che vada tutto bene dal momento che evidentemente non è così. Può essere che la tristezza che sente sia un primo importante passo verso la consapevolezza di cosa la fa soffrire così tanto. Non è sempre facile capire cosa ci fa stare male, ma fare come se niente fosse o minimizzare la sofferenza perché non ha un motivo preciso non aiuta a farla scomparire. Gli istinti suicidi del passato sono del tutto spariti? A che cosa erano dovuti? O anche allora riguardavano un malessere generale? Qualcosa di quel malessere è presente anche oggi? Potrebbe cominciare da questo o dal soffermarsi su quei motivi vari a cui accenna, ma a cui sembra non dare troppo peso. E se la tristezza dovesse farsi troppo pesante o ricominciasse ad avere istinti suicidi, le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo che potrebbe comunque aiutarla a capire e condividere con lei il peso del suo malessere.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Senza vie di fuga

Buonasera, sono ragazzo di ventitré anni residente in nord Italia.Vi scrivo per “parlar ...

2 risposte
Studente di 20 anni, all'università di psicologia, straniero, con depressione e ansia sociale

Buongiorno, Sono in una condizione disperata dalla quale non so come uscire, non so come procedere ...

3 risposte
Tentato suicidio

Ciao, sono Rea, ho 19 anni. Non ho mai parlato con uno psicologo per motivi economici e perché ...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.