Non sono più me stessa dopo un tradimento ricevuto

Isa

Salve, sono sposata da 16 anni più 3 di fidanzamento il nostro era un amore pulito fatto di alti e bassi ma alla base c’era rispetto e’ se c’e quello si supera tutto. Nel 2020 inizio a vedere mio marito cambiato si cura di più mi evita e’ nelle discussioni dice cose assurde che gli piacerebbe corteggiare essere corteggiato che mi vuole bene ma non mi ama addirittura nell’ultima discussione non sente neanche più i suoi figli come suoi quella frase non la dimenticherò mai. Tutto questo parliamo dicembre 2020/gennaio 2021 a febbraio decidiamo di fare terapia di coppia perché gli dissi a questo punto o ci lasciamo oppure cerchiamo di capire cosa ti sta succedendo. Ovviamente dallo psicologo non gli disse la verità che si sentiva con un altra il 18 febbraio c’e stato il tradimento unica volta l’ho sgamato io il 24 perché mi presi il cell di mano e’ c’era un messaggio di lei lui inizio a pentirsi a chiedermi scusa mi disse che non c’era stato nulla invece il giorno dopo gli ho sbattuto le prove in faccia ha dovuto x forza confermare l’ho cacciato e’ stato 7 giorni in hotel mi creda quando l’ho scoperto mi sono sentita uscire l’anima dal petto come se da quel giorno sono vuota nulla mi fa’ più felice in questo 7 giorni i miei figli sono stati malissimo soprattutto quello di 14 anni non accettava una separazione io non vi nascondo che comunque l’amavo perche’ in 19 anni non mi ha mai dato di questi problemi e’ quindi x amor di tutti e’ tornato a casa lui super pentito ci piangeva tutti i giorni mi ha sempre chiesto scusa ancora oggi dopo 2 anni ma il problema e’ che io anche se mi dice ti amo anche se mi porta la luna non riesco a credergli e’ non riesco a provare nessun tipo di emozione lo voglio bene o forse sarò anche innamorata ma non lo so’ piu’ neanche io purtroppo lui per me e’ sempre un traditore una persona senza scrupoli che mi ha fatto del male tanto male senza pensarci minimamente purtroppo non riesco ad essere quella di prima a volte basta sentire una canzone x radio che gli ha dedicato a quella x odiarlo infinitamente oppure basta che sento la parola tradimento per cambiare di umore mi sento sempre triste vuota senza vitalità lui devo dire in questi 2 anni c’e l’ha sta mettendo tutta per farsi perdonare ma io non gli credo tra l’altro a quella vipera la vede anche se per poco tempo quasi tutti i giorni x lavoro e’ purtroppo la becco anche io qui in città e’ non vi nascondo che l’ammazzerei xke’ non ha pensato che potesse distruggere una famiglia ovviamente anche lui. Ci sara’ una via di uscita x me ? Potro’ acquistare di nuovo la mia serenità? Secondo voi il mio amore e’ finito?

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Isa, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo quanto possa essere difficile convivere con questa situazione riportata. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi e disfunzionali che mantengono in atto la sofferenza impedendole il benessere desiderato.

Ritengo altresì utile un approccio EMDR al fine di favorire la rielaborazione del materiale connesso con la genesi della sofferenza in atto.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL

Gentile Isa,

Ciò che nella vita attuale La attiva in maniera significativa (come il ricordo di una canzone dedicata) potrebbe rimandare a circostanze di vita esperite in un passato che ancora non la vedeva come moglie e madre: sarebbe utile riflettere – sotto la guida di uno Specialista del benessere psicologico - sul significato dei suoi vissuti emotivi all’interno di un percorso di consapevolezza di Sé e della vita di relazione.

Al termine del Suo racconto si chiede se il sentimento di coppia sia terminato (“l’amore è finito?”): questo amore, seppur non finito, nel corso di tanti anni di matrimonio si è sicuramente trasformato. Già raggiungere tale consapevolezza rappresenta un primo passo alla ricerca di un nuovo equilibrio (individuale e/o di coppia) che renda più ricca e significativa una ritrovata vitalità.

Cordiali saluti.

Dottoressa Daria Carli Giori

Psicologa Psicoterapeuta a Sesto Calende (VA) e online.