Elaborazione del lutto

Ogni volta che cerco di risollevarmi dal ansia e depressione arriva una nuova botta sto ricadendo

Mara

Condividi su:

Tre anni fa un dolore cronico con varie diagnosi sbagliate mi ha gettato in ansia e depressione...ho cercato aiuto psicologico, ho curato il problema fisico...avevo lasciato in sospeso altre cure fisiche e mi accingevo ad affrontarle ma è arrivato il covid, sono ricaduta psicologicamente e rimasta in sospeso con le cure...di nuovo ansia ipocondria paura ricomincio a curarmi a livello psicologico sto un po' meglio...e ora una settimana fa ho fatto eutanasia al mio cane...sono distrutta dal dolore e dal senso di colpa di non aver gestito al meglio gli ultimi tempi ho paura di ricadere nella depressione, mi sento fragile ho di nuovo attacchi d ansia un dolore terribile per la perdita, ho paura di ricadere in quello stato di disperazione che ho conosciuto...chi può aiutarmi? grazie

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Mara,


Chi ama gli animali e spesso cresce con loro, il loro amore e la loro compagnia fedele, quando si allontanano..., prova una sofferenza legata a questo abbandono. È una questione seria. 


Quando i nostri amici hanno fatto il loro percorso oppure si ammalano, certamente proviamo dolore e preoccupazione per ciò che affrontiamo, tutti i giorni,  senza la loro presenza. 


Lavorare su questa perdita e' importante e l'aiuterà anche a ritrovare un nuovo amore per sé stessa.


Se ha già un terapeuta nella sua città può riprendere un nuovo lavoro con lei/lui. Ed aprirsi con fiducia di essere accolta. 


Le lascio un pensiero affettuoso. 


Simona Rocco, Roma. 

Gentile Maria,


Superare la perdita di un cane é un lutto a tutti gli effetti. Richiede tempo e pazienza. Non si colpevolezzi però per questa scelta che ha dovuto fare. Sono certa che se il veterinario è arrivato a questo consiglio è perché convinto della situazione critica. 


Lei ha delle persone vicine per parlare, confrontarsi e anche potersi sfogare?


Aveva solo questo cagnolino o c'è un "fratellino" o una "sorellina"? 


Cerchi di osservare e trovare un obiettivo o una forza interna per se stessa o per un caro che le è vicino un figlio, un genitore, un marito. 


Se però la difficoltà dentro di sé invalida la sua quotidianità o sente di non star bene potrebbe richiedere un supporto psicologico dove non solo essere accolta, ascoltata e aiutata in questo momento difficile di vita ma magari anche supportata a gestire la sua paura nella ricaduta depressiva. 


Resto a disposizione per informazioni, richieste, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande.


Cordialmente 


Dott.ssa Federica Ciocca 


Psicologa e psicoterapeuta 


Ricevo: Torino, Collegno e online 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Elaborazione del lutto"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Dopo la perdita di mio padre, il senso di colpa mi toglie la voglia di vivere.

Buongiorno. Purtroppo più di due mesi fa ho perso improvvisamente mio padre, di quasi 85 ...

1 risposta
Decesso Moglie

Sono passati 15 giorni che è mancata mia moglie, il mese prossimo avrebbe compiuto 73 anni, ...

1 risposta
Elaborazione lutto

Buongiorno sono di nuovo qui a chiedervi aiuto , sono la persona che ha perso il marito ad ottobre ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.