Disturbi dell'orgasmo

Non riesco a raggiungere l'orgasmo con un uomo

Simona

Condividi su:

Salve, ho un problema che ultimamente per me sta diventando un ossessione.. Ho 33 anni e Non riesco in alcun modo a raggiungere l'orgasmo durante il rapporto sessuale.. Riesco ad averne da sola, ma senza masturbarmi, solo con l'immaginazione, pensando a scene sessuali tra me e il mio uomo.. Ho avuto un educazione piuttosto rigida sulla sessualità, non sono mai riuscita nemmeno a masturbarmi..adesso sto con questo ragazzo da 1 anno, e questa cosa inizia un po' a pesare, io provo piacere ma non riesco mai ad arrivare al culmine, e lui se ne dispiace, pensa di essere responsabile ma so che non è così. Vorrei davvero sbloccare questa situazione e vivere serenamente la mia sessualità.. Se esiste un modo o un percorso per poterlo fare. Grazie

7 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Simona, l educazione rigida potrebbe aver influito sul blocco sessuale. Per iniziare protresti iniziare a scrivere un diario dove riporti tutte le sensazioni che vivi sessualmente e quelle che VORRESTI vivere con la tua fantasia, dove riporti pensieri, emozioni e come senti il corpo.


Sarebbe utile iniziare un percorso di psicoterapia che integri l uso dell ipnosi o l EMDR. Sono interventi che lavorano sulla sfera cognitiva, emotiva e corporea.


Per qualsiasi altra informazione mi contatti.


Un saluto

Gentilissima, il problema che lei pone riguardo il raggiungimento dell'orgasmo con il suo partner, la maggior parte delle volte non è da ritenersi su un piano fisico, anche se certamente alcuni accorgimenti andrebbero intrapresi, ma soprattutto su un piano mentale.
Se non ci sono problematiche fisiche specifiche, sicuramente un percorso psicologico potrebbe esserle utile, ma ancor prima sarebbe necessario che lei potesse ricostruire meglio la sua vita sessuale, e non ultima la sua storia familiare, che da quanto racconta sembrerebbe importante .
Le consiglio di prendere contatti con uno psicologo clinico per verificare quanto potrebbe essere utile il suo intervento.
Io sono di Torino, e non so se potrei esserle d'aiuto, se ciò fosse non si faccia problemi a contattarmi, sicuramente troveremo lo spazio per un colloquio conoscitivo.
Distinti saluti

Gentile sig.na


l'orgasmo spesso è un modo di porsi di fronte al rapporto con l'altra persona. Pertanto non va ricercato come un obiettivo da raggiungere con volontà ma più con un lasciarsi andare, accettare il corpo altrui con la voglia e il desiderio di possederlo e provare piacere. L'orgasmo è poi una conseguenza. Lorgasmo è l'indizio più semplice ed efficace dello star bene con l'altro. Provi a rivedere con il suo partner l'intesa, la relazione, i giochi, le complicità...senza badar troppo al suo passato e senza ritenere un valore assoluto ciò che dovrebbe essere invece un piacere frutto dell'intrigo amoroso.

Carissima Simona,


ricordo che ogni relazione sessuale avviene all’interno di un rapporto. Più questo è intimo più vi è la capacità di entrambi nel lasciarvi andare. Cerca di conoscere più a fondo la tua parte che vive con rigidità la sessualità, cosa essa ti rimprovera ed in che modo ti puoi riappropriare di essa, in che modo ti puoi sentire libera di provare il “ piacere” non solo con l’immaginazione, ma fisicamente. Comunque un anno di fidanzamento è ancora poco tempo. Più aumenteranno gli anni più imparerete in che modo provate piacere insieme, cosa può piacere a lui e cosa a te. Tutto avverrà gradualmente. Nel caso in cui non lo riuscissi a superare questo problema ti suggerisco di consultare una psicoterapeuta.


Cordiali saluti 


 

Simona, mi sembra tu sia vicina a risolvere il tuo problema. Riesci ad avere un orgasmo solo con l'immaginazione senza stimolarti o essere stimolata, non è da tutte, credimi! Qualche seduta di coppia sarebbe senz'altro utile. Nel frattempo prova a toccarti e a prendere confidenza con i tuoi genitali da sola. Un altro esercizio potrebbe essere condividere col tuo ragazzo i momenti in cui con l'immaginazione hai un orgasmo e, se ce la fai, condividere con lui le fantasie senza niente altro. Progressivamente inserire carezze e penetratione. Le fantasie sono sempre lecite da sole o col proprio uomo accanto.

Buongiorno Simona!


La sessualità è un'area molto delicata e complessa della nostra vita, influenzata da educazione familiare, culturale, esperienze precedenti, emozioni, aspettative, desiderio. È importante e utile ,per risolvere il suo disagio , prendere contatto e rielaborare questo mondo interiore. Tutti questi aspetti si esprimono però all'interno della sua relazione attuale e si incontrano con quelli del suo ragazzo: per questo potrebbe essere utile considerare eventualmente anche un percorso di coppia.


Non esiti a cercare aiuto: ci sono molteplici efficaci approcci (sistemico-relazionale, cognitivo-comportamentale, psicodinamico), che possono aiutarla a ritrovare la serenità che cerca.


Buona giornata e cordiali saluti

Gentile Simona, cerchi una consulenza con un sessuologo e vedrà che la situazione migliorerà in breve tempo.


Lei, infatti, sembra avere una buona consapevolezza riguardo alle probabili cause del suo problema ed ha anche una buona motivazione ad affrontarlo e superarlo.


Potete anche chiedere una consulenza di coppia, vista la buona relazione che ha instaurato con il suo compagno.


Molti auguri.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi dell'orgasmo"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non riuscire ad avere orgasmo orale

Salve ho 37 e durante i rapporti con il mio compagno provavo delle fitte verso l'addome. Ho fatto ...

2 risposte
Ancora niente orgasmo vaginale!

Buongiorno, sono una donna di più di quarantanni. Mamma di tre bambini ed ora divorziata. Negli ...

4 risposte
Disturbo dell'orgasmo

Sono Paolo ho 49 anni ed un problema che spero potrete darmi delle giuste strade da percorrere per ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.