Comunicazione e Formazione

MIA FIGLIA DI 22 ANNI SI LIMITA AL BUONGIORNO E BUONASERA

giacomo

Condividi su:

E’ da diversi anni che il rapporto è andato sempre più allontanandosi, creando una distanza che oggi, come già detto, si sviluppa in un buongiorno e buona sera. Ora lei vive fuori per studio, ma nella sua crescita, credo, fino ai 17 anni, sia stato sempre un suo punto di riferimento.

 

Da piccola, ero totalmente il suo idolo!

 

Beh non capisco questa evoluzione in negativo dei nostri rapporti.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Giacomo,


il mio consiglio è di provare a parlare apertamente con sua figlia, provi magari ad invitarla a cena, a fare una gita insieme o, comunque a condividere un'attività che sia di interesse per entrambi, e ne approfitti per chiarire insieme a lei i rispettivi punti di vista sulla situazione.


E' possibile che anche sua figlia si stia ponendo le stesse domande sul vostro rapporto ma non riesca ad esternarle i suoi sentimenti, per questo è importante che lei colga ogni occasione utile per comprendere e chiarire le motivazioni di questa distanza: una comunicazione aperta e sincera è un fattore importante in ogni relazione; i non detti, col tempo, rischiano di deteriorare ulteriormente le relazioni e di arrivare a rotture che poi è più difficile sanare.


Se dietro alle difficoltà a relazionarsi con sua figlia dovessero emergere questioni più profonde, può sempre decidere di rivolgersi ad un professionista della sua zona che vi aiuti a ricostruire il vostro rapporto.


Un grande in bocca al lupo!

Gentile Signora,


cerchi sempre di contattarLa, anche se Sua figlia risulterà sintetica nelle conversazioni, Le suggerisco di contattarla quotidianamente cercando di farLe capire che è sempre interessata a sapere come trascorre la giornata, anche quando è fuori per studiare.


Provi a proporre a Sua figlia, quando viene a casa, di passare una giornata piacevole insieme, in quell'occasione provi a parlarLe. Sono sicura che comprenderà le motivazioni

Gentile Signore,


Lei scrive che nel rapporto con sua figlia non c'è stata un'improvvisa frattura dovuta a qualche particolare evento, ma che pian piano in questi ultimi 5 anni si è andato deteriorando. La invito a riflettere su quali possano essere state le Sue responsabilità in questo allontanamento: quali parole dette o non dette; quali aspettative soddisfatte o disattese; quanto interesse o disinteresse alle sue attività e ai suoi studi; quali attenzioni o disattenzioni ai vissuti emotivi evocati dalle diverse e nuove circostanze che si è trovata a vivere.


Ha già provato a parlarne con lei? Conosce il suo punto di vista su come stanno andando le cose tra voi negli ultimi tempi? Con la mamma la situazione è differente?


Tenendo conto non solo del suo ruolo di padre ma anche della prospettiva della ragazza, provi a pensare a quale potrebbe essere un primo passo che proprio Lei potrebbe fare per cercare di riavvicinarvi. Senza attendere oltre, se è quello che davvero desidera.


Saluti.

Buonasera Giacomo,


la cosa  che può fare è parlare  apertamente a sua figlia, dicendo che avverte questa distanza  e chiedendole spiegazioni.


Da come  scrive, mi  sembra che la comunicazione sia assente tra  voi da molti anni. Ragione  per cui  vanno comprese le ragioni per cui tale relazione  è stata assente finora.


Le ragioni per cui  questa manchi, onestamente è difficile saperlo  non  avendo qui  alcuna  informazione, eccetto che  la sua  domanda.


 


 


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Comunicazione e Formazione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non sono in grado di gestire la situazione e non so cosa fare

Buongiorno, da quasi 3 anni sono fidanzata con un ragazzo, è stato il mio primo amore, e con ...

3 risposte
Ansia, depressione e paura di tornare in luoghi dove sono stato male!

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto e vorrei un po' spiegarvi la mia situazione: Mi sono iscritto ...

4 risposte
I miei genitori mi odiano?

Buonasera, Sono una donna di 43 anni ...vi scrivo perche, dopo tutti questi anni, ancora non riesco ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.