Disturbi della personalità

Mio marito e miei figli mi hanno abbandonata

Eliana

Condividi su:

Mi chiamo Eliana mi sono sposata con un uomo meraviglioso buono non mi ha fatto mancare nulla mi ha dato tutto ho dei figli di 21 e 23 anni meravigliosi. Ma non so perche in questi 25 anni di matrimonio io ero sempre arrabbiata mi mancava qualcosa e non so dire che. Io li amo a tutte tre e mi manca il loro amore. Non posso rimediare quello che e successo sopratutto in questi ultimi anni. Non so cosa è successo non ho capito più nulla solo so che adesso mi ritrovo sola i miei figli all'università e mi rispondono a mala pena al telefono mio marito vuole che me ne devo andare via di casa. Non ho più il loro amore o distrutto la mia famiglia non ho lavoro non ho amici non ho soldi non so che fare voglio solo morire aiutatemi a trovare il modo di farla finita senza di loro io non posso più vivere

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Si è rivolta a un gruppo di psicologi che per missione aiutano le persone a ri-vivere dopo che sono morte. Lei vorrebbe il contrario, scrive infatti "voglio solo morire


aiutatemi a trovare il modo di farla finita". Nessun psicologo la aiuterà in questo. Se non ha soldi per affrontare la terapia, vada ogni giorno presso la chiesa di Santa Maria del Rifugio in piazza ad Avellino, si metta in ginocchio per dieci minuti. Ogni giorno. 

Gentile signora dovrebbe farsi aiutare, comprendere da dove viene questa rabbia che non comprende. 


Suo marito le ha dato tutto ed e’ stato un uomo meraviglioso.


Forse ha ancora un poco di affetto ed energie per comprendere che lei ha bisogno di essere aiutata e che ciò che le succede  e’  più forte di lei. Credo debba farsi accompagnare da uno psichiatra per una consultazione e da uno psicologo psicoterapeuta per un sostegno.


il matrimonio credo che implichi anche un prendersi cura del proprio caro anche quando stia poco bene.


ci tenga informati. 

Carissima Eliana,


certo non comprendo molto bene nei passaggi da te descritti cosa è successo tra te, tuo marito e i tuoi figli. Ritengo che ti sia utile l’aiuto di una Psicoterapeuta che ti aiuti a prendere consapevolezza di ciò che ti è successo e quali sono gli errori che hai commesso in modo da poter riparare chiedendo scusa e cercando di vedere quali sono le possibilità che hai di ricostruire con tuo marito. Mi è poco chiaro come mai tuo marito ti vuole mandare via di casa. Cosa hai fatto? E se hai fatto qualcosa cerca di rivedere il tuo comportamento piuttosto che volerti uccidere. Assumerti la responsabilità dei tuoi errori servirà a te e a loro. Per ciò che riguarda il tuo essere insoddisfatta continuamente credo che questo riguarda le tue origini passate, ovvero in merito al modo in cui sei cresciuta e cosa ti è mancato. Buona riscoperta della tua vita e di ciò che hai.


Cordiali saluti


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi della personalità"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

accettazione solitudine

Sono un uomo di 38 anni. Sono single direi da sempre, salvo tre storie più o meno fugaci, ...

3 risposte
Perché sono infelice?

La mia vita non è altro che un vuoto ho delle carenze non so più come colmare le mie ...

4 risposte
Comportamento esplosivo

Salve, scrivo per sottoporre alla vostra attenzione una situazione comportamentale che riguarda mia ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.