Bambino che gioca poco con i coetanei

Manuela

Buongiorno, sono una mamma di un bimbo di 17 mesi sono spaventata perché mio figlio ha iniziato a camminare adesso è quando sta impegnato e lo chiamo certe volte non si gira, va al nido e gioca poco con i suoi coetanei al nido è iniziato ad andare da poco e stato sempre con noi genitori oppure con i nonni.
Si è sempre girato ai rumori mi guarda negli occhi.
Sono molta spaventata.
Grazie in anticipo della risposta

4 risposte degli esperti per questa domanda

Buonasera sig.ra. Non c'è dubbio che le direi di venire nel mio studio con suo figlio. Però il mio studio si trova a Lodi. Magari non è nulla di strano, ma quello che lei racconta richiede un approfondimento. Anche il suo timore, magari richiede un po' di contenimento.

Se mai volesse, io sono disponibile. Sicuramente - altrimenti - troverà miei colleghi disponibili.

In bocca al lupo.

Marcello Schmid 

Buongiorno signora Manuela,

il primo passo per tranquillizzarsi è di richiedere una visita presso un centro  pubblico o privato di neuropsichiatria infantile.

Esclusi problemi organici o funzionali è necessario comprendere se ci sono disagi e come intervenire.

In attesa provo chieda un incontro con le insegnanti per avere un quadro più completo.

Successivamente può sempre riscrivere a questo sito per ulteriori precisazioni.

Un augurio Giordana Milani

 

 

Buongiorno Manuela,

Ho letto la sua domanda e mi sembra di capire che il suo bisogno sia di essere rassicurata rispetto al fatto che il suo bambino stia crescendo normalmente. Ogni bambino ha i suoi tempi rispetto a quando iniziare a parlare o camminare etc... ci sono bambini più introversi che reagiscono meno agli stimoli e altri più attivati, dipende anche dal temperamento. Le insegnanti del nido cosa dicono? Potrebbe chiedere loro un parere. E se le preoccupazioni rimangono potrebbe chiedere una valutazione al servizio di neuropsichiatria infantile del suo territorio. Un caro saluto,

Dott.ssa Pessina Alessia  

Salve Manuela,

leggo la sua richiesta, la preoccupazione in riferimento ai comportamenti del suo bimbo è normale. Ogni mamma le ha. Gli elementi descritti sono pochi bisogna approfondire per avere un feedback .

La mia indicazione è quella di richiedere una consulenza per accogliere le sue "preoccupazioni ".

Ricevo anche online

Rimango a disposizione 

Saluti

Dott.ssa Margherita Motta