Problemi relazionali

Come faccio a costruire un rapporto con mia madre?

Ana Maria

Condividi su:

Vi racconto la mia storia. Io e mia madre non abbiamo mai avuto un legame molto profondo, e questo dettaglio inizia a pesarmi col diventare grande. Parto col dire che mia madre, una volta rimasta incinta di me, fu abbandonata da mio padre, di cui tutt'ora non si hanno notizie. Aggiungo anche che siamo straniere, e quando avevo 5 anni lei si trasferì qua, in modo da guadagnare soldi e mandarli a mia nonna per crescermi e garantirmi una vita migliore. Fatto sta che per i successivi 5 anni fui cresciuta dai miei nonni, che amo tantissimo e a cui sarò eternamente grata per tutto quello che hanno fatto per me. Compiuti i 10 anni, mi trasferii qui insieme a mia madre e il suo, all'epoca da 5 anni, compagno, che al mio arrivo diventò molto ostile e col passare del tempo anche violento nei miei confronti (ma non è di questo che voglio parlare). Dopo altri 5 anni, mamma e questo tizio fanno un figlio. Passati altri 2 anni, mamma lasciò il tizio perché non reggeva più il suo comportamento, prendendo anche il figlio (non erano sposati). Costui, dopo 2 mesi di agonia, si decise a sparire per sempre. Mamma si trovò un nuovo compagno, con cui sta tutt'ora ed è felice. Il mio problema è il seguente: io e mia madre non abbiamo dialogo. Parliamo solo quando stiamo a tavola; io giustamente il resto della giornata o mi chiudo in camera o esco, ma lo faccio perché non so di cosa parlare con lei: ogni volta che provo a tirare fuori il discorso di mio padre lei evita di parlarne, qualsiasi altra cosa io le chieda/dica o non mi prende sul serio o diventa acida. Un'altra cosa che mi pesa è che non è mai stata presente durante la mia infanzia, stava sempre al lavoro e quando si è trasferita qui la vedevo massimo 2 volte all'anno. Persino quando mi sono trasferita qui, non c'era mai perché stava al lavoro e mi lasciava nelle mani del suo ex compagno violento. Tutte le cose che fa col mio fratellastro, con me non le ha mai fatte, e non intendo chissà cosa, ma per esempio andare al parco, fare le bolle di sapone insieme, fare delle semplici passeggiate solo io e lei. Secondo alcuni potrà essere questione di gelosia fraterna, ma a me tutte queste mancanze pesano molto. Vorrei recuperare il tempo non passato insieme e costruire un vero rapporto, ma non so da dove iniziare...

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Ana Laura


Ho letto la sua storia ed ho trovato una richiesta di attenzioni. Sta vivendo un periodo delicato della sua vita; è ancora in una fase di crescita in cui normalmente ci si stacca dalla propria famiglia di origine e il gruppo di amici diventa il centro del proprio mondo. 


Ha avuto una vita molto travagliata, le sue condizioni familiari sono cambiate tante volte e il suo bisogno di sicurezza e solidità risalta dal suo racconto.


Lei lamenta l'assenza delle attenzioni di sua madre (sia passate che presenti); mi racconta però che la sua vita è molto distaccata dalla sua famiglia ("...giustamente per il resto della giornata o mi chiudo in camera o esco..."), non cerca un rapporto all'inteno della famiglia


Coinvolga sua madre e suo fratello in qualche attività, una gita, un gelato...cercate di ricreare quel clima familiare di cui avete bisogno


Cerchi di ritrovare sua madre anche nelle piccole cose,un'uscita una richiesta di consigli...recuperi con sua madre quel rapporto cosi logorato da lontananze (fisiche e non) e rapporti sbagliati. Non dia per scontato che sua madre sappia quello che sta provando, e ascolti anche quello che sua madre ha da dirle...prendetevi del tempo insieme


Si ricordi che in un rapporto (amichevole, familiare o amoroso) occorre veniresi incontro


Le auguro una buona vita 


GI 

Salve Anna Maria, la sua storia è andata in modo per cui lei non ha mai potuto avere un suo rapporto con sua madre. Il momento di forte crisi per sua mamma credo sia avvenuto quando il suo uomo (cioè suo padre) l'ha abbandonata una volta saputo che lei era in cinta. Da quel momento sua madre fa certe scelte, che diversamente forse non avrebbe fatto. Comunque lei delega per così dire ai suoi nonni la crescita di lei bambina. Nel tempo però succede che nonostante voi vi riavvicinate, manca ancora un vostro rapporto. Come se sua madre evitasse qualcosa. Forse pure per imbarazzo etc. Quello che le consiglierei è di essere molto chiara con sua madre, dirle proprio che lei ha il desiderio di costruire con lei un vostro rapporto madre - figlia, perché non c'è mai stato. Senza nominare il padre inizialmente, ma parlando di voi. Del padre se ne parlerà dopo che voi riuscite a stare più serenamente insieme. Deve preparare lei le condizioni per passare un po' di tempo con sua madre, avendo pazienza. Perché anche per la mamma non è facile.


Auguri,


Dr. Cameriero Vittorio

Gentile Ana Maria


La storia di famiglie che sono rimaste divise a lungo e poi ricostituire sono sempre storie di difficoltà di dialogo e di difficoltà anche di radicamento. In realtà la tua famiglia si sta formando solo adesso con te tua mamma e il fratellino.In parte per avvicinarti a tua madre rinforzerei il tuo rapporto con il fratello ma proverei anche a cercare di coinvolgere tua madre a fare insieme cose da donne: proponile l'estetista la parrucchiera e lo shopping: servirà a rendervi complici e ad aprire la strada al dialogo.


Tanti auguri


Dr.ssa Roberta Minacci

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Problemi con mio padre

Ciao a tutti, scrivo dopo l‘ennesima litigata con mio padre. Sono una ragazza di quasi 23 anni ...

1 risposta
Bimbo 5 anni problema a relazionarsi

Buongiorno, ho 3 bambini, 2 femminucce (10 e 2 anni) ed un maschietto di 5 anni. Il maschio ha probl ...

5 risposte
Quando la timidezza deve fare scattare un campanello di allarme ?

Buongiorno, ho una bella bambina di due anni, che ha sempre dimostrato di essere molto " presente " ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.