Problemi relazionali

Forte ansia, paura e incomprensione nella relazione

Myriam

Condividi su:

Salve! Nell'anno e mezzo appena trascorso ho superato delle delusioni amorose abbastanza forti e un periodo di depressione legato a queste, con molta difficoltà ma pazienza. Con successo sono riuscita a raggiungere una posizione molto buona nella mia vita, accettando l'essere sola e traendo forza da questo, investendo su me stessa. Qualche mese fa ho conosciuto una persona, la quale inizialmente mi ha trasmesso la voglia di rimettermi in gioco. Da qualche tempo a questa parte, tuttavia, passata la fase "honeymoon", sto attraversando una grande ansia che mi fa vivere questa relazione molto male. Dopo aver individuato parte della causa dell'ansia nella mia paura di soffrire nuovamente, ho provato a lavorare su questo. Nonostante ciò, sono abbastanza certa che anche lui sia in una posizione simile, a causa di comportamenti strani e un po' ambigui. Ciò mi fa soffrire molto e sento che ci stiamo progressivamente allontanando. Anche parlargli di queste problematiche e cercare di essere trasparente è molto complesso. Benché ci sia un grande affetto, una grande voglia di investire in questo rapporto, ho il terrore di tornare al punto di partenza di un anno fa. Al contempo, ho paura di allontanarmi da questa persona e pentirmene. Sono molto confusa e mi sento bloccata. Mi sembra di non poter essere mai davvero felice con un'altra persona. Ma, allo stesso tempo, ho, come tutti, di nuovo paura di rimanere sola, il che mi fa sentire come se avessi vanificato ogni precedente lavoro fatto su me stessa. Avrei bisogno di un consiglio per capire come agire perché questa situazione mi sta logorando e, in qualche modo, non ne capisco neanche il motivo.
Grazie mille.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Myriam,


come prima cosa complimenti per la sua determinazione, voglia di rimettersi in gioco e per esser riuscita nel tempo anche accettare ad essere sola. 


Cosa può non essere andato nelle precedenti relazioni? Secondo lei è paura di abbandono o paura di mostrare se stessa all'altro? Lei cosa cerca da un uomo? Come vede una sua storia di coppia futura? Cosa la blocca nel non riuscire a parlare di questa sua paura al suo partner? Quali sono alcuni atteggiamenti particolari che cita in riferimento del suo uomo?


Le consiglio di rispondere senza giudizio ma osservando la prima risposta che le viene in mente. Valuti anche un supporto psicologico per essere eventualmente aiutata da un professionista per trovare non solo le sue risposte ma anche le strategie interne.


Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande poste.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Buongiorno Myriam. Il suo essere restia nel legarsi ad un’altra persona è sicuramente influenzato dalle sue esperienze passate e potrebbe essere un meccanismo di difesa che mette in atto per proteggere la sua emotività da eventi che reputa negativi. Nonostante ciò, le rotture in amore possono esistere e un modo proficuo per sfruttarle potrebbe essere per imparare da ciò che ha causato la rottura stessa.
Tuttavia sono considerazioni generali: per darle una restituzione più accurata sarebbe utile sapere nel dettaglio come si sono svolte le sue storie precedenti e come gestisce le situazioni interpersonali e capire cosa fare per poter rielaborare le rotture passate sotto una luce migliore. Inoltre dice di aver individuato quello che crede essere “parte della causa dell’ansia” che prova: questo potrebbe essere un buon punto di partenza per un percorso di supporto volto ad aiutarla a godere delle relazioni amorose che nel corso della sua vita proverà a intessere.
Per un consulto più approfondito ed adeguato al suo caso, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mai avuto una relazione in 25 anni

Buonasera, come da titolo questa è la mia situazione. Premetto che fino a qualche anno fa non ...

2 risposte
Sono io il problema?

Buongiorno, sono una ragazza di 18 anni e penso di essere il problema di un'amicizia durata cinque ...

1 risposta
Non riesco a mantenere i rapporti

Ciao a tutti, ho 18 anni e da circa 2/3 anni ho notato la mia difficoltà a mantenere le amici ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.