Problemi relazionali

Madre rabbiosa ed evitante

FRA

Condividi su:

Salve a tutti, ho un rapporto complicato con mia madre, preciso che da piccola sia lei che mio padre mi hanno lasciata per 30 anni a casa dei miei nonni, loro litigavano sempre e hanno divorziato. Mia madre ha un carattere aggressivo, ipercritico, provocatorio, non è capace di dare e dimostrare affetto, ha solo pretese. Da 10 anni purtroppo vivo con lei ho cercato di costruire un rapporto mai avuto ma non è possibile. Non fa altro che denigrarmi, accusarmi e buttarmi fuori di casa, io non riesco ad andare a vivere da sola perchè ho un lavoro precario e non riesco ad affittare o ad acquistare una casa e devo sopportarla in attesa di riuscire ad andare via. In tutto ciò però non intende aiutarmi economicamente, lei soffre di depressione e grande ansia, vuole avere tutto sotto controllo. Davanti a me ha detto allo specialista che è stato causato per la maggior parte da me perché da piccola ho avuto gravi problemi di salute e le ho dato motivi per avere ansie. Insulta ed aggredisce, dice che nessuno mi sopporta, che io valgo zero, e non è facile praticare con lei l'estinzione perchè provoca ed offende in modo pesante. La mia autostima non viene toccata dalle sue parole perchè io so che è lei il problema ma conviverci è diventato impossibile e peggiora sempre di più. La cosa che fa più male è che io non capisco come una madre possa essere così cattiva con l'unica figlia che ha...Grazie per l'attenzione.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Fra,


mi dispiace molto per quello che racconti, sembri una donna intelligente, scrivi bene e con proprietà..devi avere cultura. Tuttavia il messaggio che hai inviato qui, è quello di una donna amareggiata, arrabbiata e sofferente. Anche se questo non intacca la tua autostima, certamente ti ha forgiata. Nessuno di noi è perfetto e nella vita commettiamo molti errori.. anche tua madre sicuramente ne ha fatti tanti, come tutti gli esseri umani. Andrebbe capito cosa la rende così "rabbiosa ed evitante": da cosa si difende e da chi sta scappando? Forse non lo ha mai raccontato a nessuno..certo questo non cambia la tua sofferenza e il tuo probabile desiderio di rivalsa e indipendenza. Tuttavia è sempre bene poter esprimere i propri pensieri e sentimenti a qualcuno, come hai fatto tu scrivendo qui ..se non altro per non correre il rischio di seppellire e nascondere i propri sentimenti.


dott.ssa Comi.

Cara Fra


sento molto il dolore nelle parole che scrive. Avere un rapporto conflittuale con la madre può essere molto frustrante, ma credo in questo caso specifico che non sia in alcun modo lei il problema, 


ha scritto che sua madre soffre di ansia a depressione quindi credo sia opportuno che la stessa possa intraprendere un percorso psicoterapico. 
rimango a sua completa disposizione 


Barbara Iurato- Psicologa Psicoterapeuta in formazione 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Bambino di 3 anni e 5 mesi che parla poco e male e scarsa/assente socialità

Buongiorno. Partiamo nel dire che sono un padre iper apprensivo. Mio figlio di 3 anni e 5 mesi parla ...

1 risposta
Pornografia è tradimento?

Sono una ragazza di 21 anni e sto con un ragazzo da quasi 3 anni. Tempo fa trovai sul suo telefono ...

4 risposte
Perché sono emozionalmente povero e non riesco ad entrare in contatto con gli altri?

Salve, vorrei porre una domanda che mi turba da un paio di mesi: ultimamente sto riflettendo molto ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.