Problemi relazionali

Mi piace un uomo più grande di 16 anni

Antonella

Condividi su:

Buongiorno,
Come si evince dall'oggetto mi piace un uomo di 16 anni più grande.
Fosse solo quello il problema...é anche uno dei miei titolari, divorziato con due bambine e attualmente ha una compagna.
Lui é stato molto carino all'inizio, pieno di attenzioni, poi ha smesso di farlo con me ma ha continuato a farlo con le mie colleghe.
Io sento che c'ê della tensione certe volte, che mi lancia degli sguardi pensando che non lo veda.
Alcune volte é nel suo ufficio e così come se niente fosse viene li mi fa un massaggio alla schiena e se ne torna al suo posto.
Due settimane fa é andato in viaggio con la compagna, e io gli ho chiesto scherzando di portarmi un oggetto che non poteva sincurante portarmi.
Torna porta a tutte noi colleghe un pensierino, lunedì sulla mia scrIvana trovo l'oggetto che gli avevo chiesto.
É una persona che non si ricorda nulla sul lavoro bisogna sempre dirgli le cose 3 volte...ma quello che gli chiedo io se lo ricorda sempre!
Quindi mi chiedo se mi sto facendo degli strani film io o qualcosa ci potrebbe essere.. ma lui non si sbilancia per tanti motivi, lavoro età etc etc

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Antonella,


questo tipo di dinamiche sentimentale è purtroppo abbastanza diffuso, soprattutto quando siamo noi donne ad essere innamorate...


Comprendo benissimo che quando si prova un trasporto per un uomo che in parte sembra ricambiare la nostra attrazione, anche se quello che concede è davvero poco, si creino in noi delle aspettattive.


Come avrai notato il comportamento di quest'uomo è ambiguo e adora essere al centro dell'attenzione delle colleghe donne.


Sono sicura che se questa situazione si protraesse nel tempo, proveresti una forte frustrazione.


Tu meriti di più, sembra che tu in questo momento non percepisca come legittimo il desiderio di avere un uomo che rivolga tutte le sue attenzioni a te. 


Quindi il punto di partenza per stare meglio, capire come procedere e avere le idee più chiare sei tu. Sarebbe utile un breve percorso di approfondimento psicologico per comprendere meglio quali sono i tuoi veri bisogni, desideri e obiettivi e per riuscire a gestire al meglio la situazione, dato che la stai vivendo in un contesto lavorativo. 


Io ti suggerisco un breve percorso psicologico da cui uscire con un sistema di sicurezza interna più solido.


Pensaci!

Buonasera Antonella!


Immagino che la situazione da lei riportata le risulti faticosa e penso anche richiedente gran parte delle sue risorse, soprattutto emotive.


Non voglio entrare in merito rispetto al suo titolare e ai suoi comportamenti, nei confronti dei quali io credo non si avrà mai una risposta certa e chiara: si potrebbe ipotizzare per ore, come credo avrà già fatto, da sola o con qualche sua amica, senza avere mai la risposta in mano, in quanto, purtroppo, non ci è dato a sapere cosa passa nella mente altrui!


Quello che invece mi sentirei di chiederle è di provare ad interrogarsi rispetto a cosa Antonella cercasse realmente quando ci ha posto la sua domanda. Cercava un semplice consiglio oppure qualcosa di più? La sua voleva essere una semplice condivisione, oppure un tentativo di introspezione nei confronti di se stessa, cercando in qualche modo di capire come mai sarebbe disposta ad investire sentimentalmente su di una persona che non sembrerebbe voler fare altrettanto, al posto che andare a cercare altrove, o comunque predisponendosi ad altro?


Se la risposta a questa domanda le sembra sia la seconda, io credo che iniziare un percorso di riflessione su di sé potrebbe sicuramente esserle utile, nel cercare e trovare delle possibili risposte, oltre che, in generale, nel capirsi un po’ di più, mettendo anche a fuoco chi è Antonella e cosa vuole davvero per sé.


Rifletta sul darsi questa possibilità! E, nel caso in cui si sentisse pronta ad intraprendere quest’avventura, io sarei disponibile ad incontrarla per iniziarla insieme.


Nel frattempo, le mando un caro saluto!        


 

Cara Antonella, se lei provasse per un attimo a staccarsi dalla sua situazione e leggerla come se non le appartenesse, sono certa che decifrerebbe con molta chiarezza e lucidità  che tipo di film le sta offrendo il suo titolare.


I fatti che lei descrive parlano da soli: è già divorziato, ha una compagna, con la quale condivide i viaggi, ma evidentemente gli piace corteggiare anche le altre donne e purtroppo qualcuna cade nella trappola della seduzione! Sicuramente quest'uomo esercita su di lei un ascendente e un fascino di cui lui si sta approfittando. Lei ha dato peso al pensierino che le ha portato dal viaggio, ma riferisce anche che lo ha fatto con tutte le altre colleghe! Apra gli occhi, non cada nella trappola di un uomo che lancia un sassolino e poi ritira la mano! Credo che lei meriti un rapporto migliore, con un uomo libero che non giochi con i suoi sentimenti. Si guardi intorno...sono certa che potrebbe trovare altri occhi sinceri con i quali incrociare il suo sguardo e soprattutto  instaurare un dialogo sincero ed autentico!


Le faccio tanti auguri per la sua giovane vita!!


Mi faccia sapere anche in privato se vuole l'evoluzione della sua vicenda.


La saluto cordialmente.

Buonasera Antonella,


al di là della gentilezza e di una certa confidenza che il suo titolare le manifesta, è giusto un uomo impegnato. Credo che piu' che interpretare i comportamenti di lui, sarebbe più opportuno che lei si domandasse se ha intenzione di sedurre e conquistare un uomo già in relazione.


Saluti cordiali                


 

Ciao Antonella, la persona di cui parli ha già una compagna, due bambine avute da una precedente relazione, quali sarebbero i film che ti stai facendo? Anche se lui avesse un interesse per te, cosa ti aspetti che faccia?


Sicuramente lui a te piace ma la realtà devi averla ben chiara.


Mi sembra che tu sia andata troppo oltre. Scusa la brutalità ma sento di dirti le cose come le hai descritte.


Resto a disposizione

Lo lasci perdere. Sono solo attenzioni legate alla voglia di stare al centro e sentirsi ancora corteggiatori.


Da quello che dice non ci sono le basi per niente di serio...................................

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come posso aiutare mio figlio di quasi 9 anni?

Salve,ho un bimbo di quasi 9 anni,è molto sensibile,adora gli animali,ama giocare con altri ...

5 risposte
Non rieaco ad amare

Salve sono un ragazzo di 23enne. Il mio problema è una situazione critica cioè non ...

7 risposte
Difficoltà relazionali con i compagni

Buongiorno, Mia ha 15 anni e frequenta la seconda liceo. Già dalle medie ha avuto qualche ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.