Problemi relazionali

Mi sono innamorata di un ragazzo di 23 anni ed io ne ho 34 .. è un'affettivita' malata la mia?

Vanessa

Condividi su:

Buon pomeriggio. Mi chiamo Vanessa e ho 34 anni. Ho sempre avuto storie con uomini più grandi di me, le più importanti (2) sono state la prima con uomo di 11 anni più grande e la seconda con una differenza di 20 anni addirittura. Da qualche mese, dopo un corteggiamento molto esplicito da parte sua e inizialmente con un distacco sicuro e fermo da parte mia, ho iniziato a provare e a dare spazio all'interesse che un giovane di 11 anni più piccolo di me, ovvero di 23 anni manifestava nei miei confronti. È nata dapprima un'amicizia confidenziale, poi ci siamo innamorati entrambi. Sto cercando di respingere con forza questo sentimento, lui addirittura pensa di volermi sposare. Se ci rifletto e metto in gioco solo la parte razionale, mi accorgo che è una follia, perché oltre alla differenza di età c'è anche un divario culturale da non sottovalutare. Lui è molto più colto di me. Tra l'altro questa storia è nata in un convento, lui è il fratello di una suora ed io sono una donna che stava per iniziare un cammino di Consacrazione Religiosa, prima di questa "tempesta". Vi chiedo un consiglio, anche se capisco che è una situazione ingarbugliata che posso sbrogliare solo io. Grazie di cuore, cordiali saluti 

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Vanessa, non riesco a cogliere niente di strano nella storia che lei sta vivendo. Vi siete incontrati, piaciuti ed innamorati, né più né meno, come capita alla maggior parte degli individui. Le consiglio di vivere la sua storia intensamente, con grande serenità e senza farsi problemi. Quando una storia d'amore inizia non possiamo sapere quale sarà il suo seguito; spesso i legami si spezzano e  le relazioni finiscono, ma qualche volta continuano per tutta la vita. Le faccio tantissimi auguri.     


 


 

Salve Vanessa,


le "situazioni ingarbugliate" comportano spesso una crisi, un caos dal momento che sono la base del cambiamento (reale, vissuto, percepito).


Indubbiamente tutto ciò che è nuovo può creare timori, preoccupazioni o paure, soprattutto considerando che lei stava per intraprendere un cammino di Consacrazione.


Probabilmente nessuno, al di fuori di voi due, può comprendere fino in fondo la vostra storia e quindi consigliare in maniera oggettiva (se è questo che lei sta cercando).


Se, invece, ciò che sta cercando è una visone più chiara di ciò che sente e di conseguenza prendere delle decisioni, in quanto in questo momento si sente bloccata tanto da non procedere con tranquillità nella sua vita quotidiana, allora può sempre pensare di effettuare una consulenza psicologica.


Cordiali saluti.

Salve, sento di dirle che incontrarsi è già una fortuna, innamorarsi è una gioia... si lasci andare al sentimento e, come non si faceva problemi quando la più “piccola” della coppia era lei non se ne faccia ora! L’età conta, ma la maturità è data anche da altre cose: le esperienze vissute, la cultura, gli obiettivi, i problemi affrontati nella vita. Insomma l’età è cosa diversa dalla maturità... questo è il mio parere...In bocca al lupo!


 

Carissima Vanessa,


posso comprendere il tuo disagio in un’esperienza nuova che stai facendo, innamorarti di un uomo più piccolo di te. Se capisci di amarlo veramente e che la sua presenza nella tua vita non serve solo a riempire un vuoto che hai , allora cerca di  superare tutte le paure della differenza di età. L’amore ti dovrebbe rendere una persona felice se ti lasci andare.


Cordiali saluti


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi relazionali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mi sento diversa da tutti

Ciao, mi chiamo Giulia e ho 18 anni, la sensazione di essere diversa dai miei coetanei mi ha sempre ...

3 risposte
Rapporti in famiglia

Buonasera, sono la prima figlia in famiglia. Dopo di me con la differenza di 3,5 nata mia sorella...

3 risposte
Non provo ne fiducia ne attaccamento verso nessuno, perché?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 18 anni e mi sono trovato casualmente sul sito, notando che ci ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.