Paura dell'intimità

Aurora

Salve, sono una ragazza di 19 anni e sono alla ricerca di uno psicologo con cui svolgere una serie di consultazione al fine di sviscerare e, si spera, superare la mia paura nei confronti dell'intimità. Ho difficoltà ad aprirmi con le persone, sia mentalmente che fisicamente. Sospetto che il problema sia dovuto ad una serie di meccanismi di difesa che ho dovuto utilizzare durante la mia infanzia per sopperire alla mancanza d'affetto da parte dei miei genitori. Credo che per la mia situazione sia più utile svolgere un percorso con uno psicologo di sesso maschile un po' più avanti con l'età, ma mi affido a voi esperti. Attualmente sto studiando da fuorisede a Perugia, ma sarei disponibile a svolgere il percorso anche in modalità telematica.
Avevo già posto una domanda simile mesi fa in cui ho fatto un po' più di chiarezza sulla questione.
https://www.psicologi-italia.it/disturbi-e-terapie/autostima/domande-psicologo/difficoltrelazionaliesensodiinadeguatezza.html
Grazie in anticipo per la vostra disponibilità!

8 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Aurora, mi spiace moltissimo per la situazione che descrive poichè posso comprendere il disagio sperimentato. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare meglio la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Credo che un percorso psicologico cognitivo comportamentale possa esserle utile al fine di identificare i pensieri rigidi, disfunzionali e negativi che mantengono in atto la sintomatologia e le impediscono il cambiamento desiderato.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL

Gentile Aurora,

mi sembra una giovane adulta molto consapevole delle sue difficoltà e anche un po' della confusione che sta vivendo. Non se ne faccia una colpa ma anzi prenda la forza che ha mostrato in queste 2 richieste per mettersi in gioco, scoprirsi e cercare pian piano le sue risposte.

Se il professionista maschio o femmina, non c'è un aspetto giusto o sbagliato a priori o migliore o peggiore. Qui entra in gioco lei come persona.

Con chi si troverebbe meglio a parlare di alcuni eventi di vita?

Con chi potrebbe non sentirsi giudicata?

Cosa la spinge alla scelta di una donna o uomo? C'è della paura?

Quando dà le sue risposte lo faccia senza ragionarci troppo ma solamente ascoltando il suo cuore e la parte emotiva.

Le consiglio di valutare un percorso con un sessuologo a orientamento cognitivo comportamentale.

Le linko anche un libro scritto da me con altri professionista che magari le potrebbe essere utile nel vedere già da un'altra prospettiva come ci sviluppiamo e quali possibili disturbi o difficoltà si possono incontrare quando si parla di sessualità:

- https://www.psicoterapeutafedericaciocca.it/articoli/sessualita-sviluppo.html

- https://www.google.it/books/edition/Manuale_di_sessuologia/rhcnEAAAQBAJ?hl=it&gbpv=0

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive e/o eventuale consulenza.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Salve, mi spiace molto per la situazione  descritta. Comprendo le difficoltà che sta vivendo e come queste condizionano la sua quotidianità. L'aver chiesto aiuto è già il primo passo per affrontare il problema. Ritengo comunque utile intraprendere un percorso psicologico al fine di elaborare pensieri e le emozioni connessi alla situazione descritta e trovare strategie utili per modificare comportamenti problema. Se sceglierà di affidarsi ad un professionista, io faccio anche consulti online, resto a disposizione, Dott.ssa G.Mangano

Salve, credo in primis che la scelta dello psicologo sia altamente personale e dipende dalla sintonia che si riesce ad instaurare nel rapporto di consulenza. Sono una psicologa e mi occupo di Relazioni con sé stessi. I problemi di intimità sono frutto di un rapporto non equilibrato con noi stessi in cui non ci si sente a proprio agio nell’affidarci in modo completo all’altro. Lavoro in modalità telematica.

Cordiali saluti.

Gentile Aurora,

la sua giovane età può essere un buon alleato al cambiamento di alcuni meccanismi difensivi. Questi schemi di risposta, un tempo hanno assunto un compito, avevano una funzione, mentre oggi rappresentano una zavorra. Dal suo scritto si comprende la sua capacità ad un'analisi più profonda e la sua volontà a risolvere gli ostacoli attuali. Il collega che sceglierà sarà certamente lieto di accompagnarla in questo cammino. Molti di noi utilizzano regolarmente la modalità online e personalmente la trovo una valida possibilità. Spero di esserle stato di aiuto, restando a disposizione le faccio i miei migliori auguri.

Buonasera Aurora, se vuole possiamo contattarci per un primo contatto.Qui sotto i miei recapiti professionali. Saluti cordiali

Psicoterapia online
Se risiedi lontano o vuoi un contatto più discreto, è disponibile il servizio di psicoterapia online direttamente da casa tua. In base alla velocità della connessione che possiedi verrà effettuata per telefono o tramite videochiamata Skype.

Paolo Bartalini
Psicologo-Psicoterapeuta
Pisa
Iscritto all’Albo degli Psicologi  della Toscana n°50

Via Don Gaetano Boschi, 36 56126 Pisa

Buona sera Aurora, ho letto il tuo messaggio e voglio dirti disponibile ad offrirti il mio sostegno per affrontare e capire insieme questo tuo disagio che ti crea sofferenza. Dall'analisi che hai fornito in merito a questa tua difficoltà emerge che sei una persona autoriflessiva e analitica, con un aiuto esterno credo che si possa arrivare ad una maggior comprensione di tale difficoltà per poterla affrontare al meglio. Puoi contattarmi al 3404758440 per fissare un incontro via Skype.

Ti auguro intanto una buona serata 

 

Buongiorno, la ringrazio per la richiesta. Nel nostro centro clinico sarebbe presente sia la figura di sesso maschile con esperienza lavorativa, sia eventualmente una giovane professionista di sesso femminile, qualora preferisse confrontarsi con una figura dello stesso sesso. Ad ogni modo, trattandosi di un percorso in modalità online, le propongo prima di tutto un breve colloquio iniziale di una mezzora circa, gratuito e senza impegno, per capire meglio insieme quale tipo di proposta può adattarsi meglio alle sue esigenze.

Nel frattempo le auguro buona giornata

Marco Scopel