Psicologia del benessere

Perché l'assertività è essenziale per la felicità di tutti

contattami

Condividi su:

La parola assertività, di solito, è vista con lenti opache e deformanti. O la si ritiene prerogativa di business men o di altre figure di potere (marketing, politica, pubblicità), o comunque si pensa che certo non debba essere caratteristica di animi gentili e cuori aperti. Qui sta l’errore.
Mi rivolgo a tutti, ma in particolare agli animi gentili e ai cuori aperti. Facciamo un po’ di chiarezza.

Cos’è l’assertività e cosa vuol dire essere assertivi?
L’assertività è un modo sano, onesto e diretto di esprimere con gentilezza, a se stessi e agli altri, i propri sentimenti. Da questo semplice concetto si apre un mondo, credetemi. Vi sarò grata se mi seguirete con fiducia e farò il possibile per passarvi l’importanza di tutto questo. Per comprendere, è necessario fare un passo indietro.
Molte persone, fin da piccole, sono cresciute occupandosi e preoccupandosi costantemente degli altri, di cosa pensassero e provassero i genitori, i fratelli, tutti, e desiderando ardentemente farli felici. Spesso abbiamo dovuto imparare a farlo per sopravvivere nell’ambiente in cui ci trovavamo e col tempo siamo diventati esperti: esperti intrattenitori, esperti a leggere le emozioni sul viso degli altri. Questa – che è sicuramente una forza e come tale vi invito a usarla – è stata però imparata a caro prezzo. Ovvero, ci siamo messi in coda a tutte le altre cose da fare e ai bisogni da soddisfare, dimenticando  noi stessi.

Lo sviluppo dell’assertività riguarda tutti, in particolare chi risponde SI a queste domande:

  • Ti capita mai di sentirti non visto o trasparente?
  •  Hai il dubbio che alcune tue amicizie o rapporti non siano scambi realmente equi?
  •  Ti senti sempre quello che dà nelle relazioni?
  •  Hai difficoltà a chiedere aiuto? E quando ti viene offerto l’aiuto tendi a rifiutarlo?
  •  Hai perso confidenza con il tuo corpo e non sai leggerne i segnali?
  •  Ti senti spesso in colpa e non all’altezza?


Cominciamo per il momento con queste domande. Consiglio di rispondere con onestà e di fidarsi dell’intuizione (che, ahi, potrebbe essersi atrofizzata negli anni se abbiamo soffocato bisogni e sentimenti a favore di quelli degli altri). La buona notizia è che ci si può lavorare. Sviluppare l’assertività è come ricominciare a usare un muscolo fermo da tempo. Richiede costanza, dedizione e DESIDERIO.
Il desiderio di riportare equilibrio e armonia nei propri rapporti intimi e non.
Il desiderio di far uscire la propria voce senza sentirsi in colpa.
Il desiderio di mostrarsi ed essere visti, per chi realmente siamo.
Il desiderio di uscire nel mondo eretti, veri, pieni d’amore e compassione per noi stessi e gli altri.

Attenzione, NON vuol dire smettere di essere gentili e chiudere il cuore, rinnegare la propria capacità di empatia e la propria sensibilità.
Vuol dire, anzi, rafforzarli in un modo che ci assicuri che la stessa cura che desideriamo avere per gli altri, non manchi a noi stessi. Che i bisogni miei e tuoi contano allo stesso modo. Che se mi prendo cura adeguatamente di me stessa, posso aiutarti con gioia ed energia. Che chiedo con gentilezza ciò di cui ho bisogno. Che se non mi sento rispettata in una situazione, mi amo a sufficienza da uscirne. E così via.
Nel prossimo articolo entrerò più dettagliatamente nell’argomento. Vi aspetto lì!

 

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia del benessere"?

Domande e risposte

Non riesco a capire perchè mia figlia mi odia !!

Buonasera, mi trovo a scrivere dopo l'ennesima lite con mia figlia di 19 anni .. non so più dove ...

9 risposte
Sono ossessionato dal sogno di diventare un bravissimo clarinettista

Mi presento, sono Riccardo Lollo e ho 16 anni... il mio più grande sogno è diventare ...

7 risposte
Ansia di non riuscire a fare alcunchè di positivo nella vita lavorativa

Buonasera, ecco il mio problema. Sono ansiosa, ho l'ansia di restare l'ultima rispetto agli altri...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.