Psicologia scolastica

Mio figlio di 3 anni non vuole andare a scuola

Maria

Condividi su:

Salve a tutti,
Mio figlio di tre anni non vuole andare a scuola. In classe prende a calci la porta che vuole uscire dicendo di aprire e anche nel sonno spesso sembra che sogni la scuola poiché si lamenta dicendo apri poiché è anticipatario, non so se è meglio che inizi l’anno prossimo.. in che modo mi devo comportare?
Grazie

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Sign.ra Maria,


Le chiedo come prima cosa se il comportamento di suo figlio sia circoscritto all'ambiente scolastico o generalizzato ad altri contesti e situazioni. E' mai capitato che manifestasse lamentele eccessive o comportamenti oppositivi alla separazione quando, ad esempio, si trova a casa di zii, parenti o amici senza Mamma?


Cosa di preciso accade nel tragitto casa-scuola e quando suo figlio entra a scuola? Come risponde lei al suo comportamento?


Sarebbe consigliabile, anticipare al bambino ogni qual volta mamma o papà deve necessariamente allontanarsi per svolgere un'attività, rassicurarlo sul suo ritorno.


Sarebbe consigliabile, inoltre, trovare delle modalità per rendere l'ambiente scuola più positivo e piacevole per il piccolo. Ha mai provato a parlarne con le insegnanti? Se si, cosa hanno osservato e come si relazionano con il bambino a seguito dei suoi comportamenti?


Resto a sua disposizione.


Cordialmente,


Monica Meddis- Psicologa clinica e dello Sviluppo


Paderno Dugnano (MI), riceve anche online

Gent.ma sig. Maria,


prima di poterle dare un mio parere circa le difficoltà che sta incontrando con il suo bimbo le chiedo un chiarimento.


Lei scrive che è “anticipatario”, che cosa intende? Che istituto educativo sta frequentando il suo bimbo? Il primo anno di scuola materna o l'ultimo anno di nido?


Attendo maggiori dettagli per poterle essere d’aiuto.


Saluti


 

Personalmente credo che sia meglio non forzarlo, se è piccolo potrebbe non essere pronto a questo distacco. Se è possibile meglio dargli più tempo. Ovviamente c'è sempre un periodo di adattamento alla novità, ma se appare davvero troppo turbato e non sembra che si stia adattando bene, meglio attendere. Non è tempo perso, anzi un investimento per il futuro del piccolo.

Gentile Maria,


dalla sua descrizione sembrerebbe emergere ansia da separazione però è un aspetto che si dovrebbe indagare maggiormente nel dettaglio per poterle dare riferimenti o indicazioni più precise.


Come è il suo comportamento mentre lo accompagna a scuola (quando si deve separare da lui)? Durante il tragitto a casa-scuola?


Cosa ha già provato a mettere in atto per "consolarlo" o dargli "fiducia"?


Quando tornate a casa lei prova a "coccolarlo" e fargli vedere che lei c'è e ci sarà sempre?


Le potrebbe essere capitato in questo periodo di essersi allontanata senza volerlo ma non salutandolo e vivendo così una specie di abbandono?


Ha provato a riconoscere la sua paura, rincuorandolo, abbracciandolo, facendogli capire che non è normale e non è il solo a star male ma lei tornerà sempre come anche lei sa che lui sarà sempre li. (magari usando libri o cartoni), ecc.


Le consiglio se la difficoltà dovesse persistere di rivolgersi ad un professionista di sua fiducia per un supporto alla genitorialità in questo periodo difficile e di importante confusione. Durante questi incontri non solo potrebbe conoscere maggiormente il suo modo di vivere la parte "materna" ma anche osservare con una "nuova lente" i comportamenti di suo figlio e pian piano capire meglio come rivolgersi a lui e come intervenire.


Resto a disposizione per domande, informazioni, richieste o eventuale percorso.


Cordialmente


Dr.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia scolastica"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Scuola dell infanzia

Buongiorno...mio figlio, 3 anni, ha appena iniziato la scuola dell'Infanzia ... premetto che purtrop ...

9 risposte
Non riesco a capire cosa voglio fare

Sono una ragazza di 21 anni, frequento la facoltà di scienze giuridiche, ma nell'ultimo anno ...

2 risposte
Dubbi sul cosa fare nella vita

Ho quasi 22 anni, frequento l'università ma non so più se mi conviene continuare quell ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.