Famiglia e bambini

Bambini, novità e covid

Margherita

Condividi su:

Buonasera. A Novembre è nato il mio terzo bambino. Da quel momento mia figlia più grande (5 anni e mezzo) ha iniziato a dimostrare disprezzo e disaffezione verso la media (3 anni) col risultato che la più piccola soffre moltissimo e la grande viene sgridata ripetutamente. Le bimbe sono in casa (benché noi genitori ci organizziamo per offrire loro stimoli quotidiani) da mesi e sono sovrastressate, l’arrivo del fratellino ha creato questo trasfert di emozioni negative, ecc. immagino dunque le cause ma sono disperata perché non riesco a trovare il modo di interrompere questo flusso negativo quotidiano. Le mie bimbe sono bravissime, buone, riflessive, per questo forse il comportamento della grande spicca in modo netto. C’è grande sofferenza nell’aria, la grande è stressata e frustrata in modo evidente, la piccola prova una grande tristezza di fondo non sentendosi più apprezzata dalla grande ma anzi respinta affettivamente (e spesso anche letteralmente). Vi chiedo di aiutarmi a capire come posso fare la per superare quella che spero sia una fase (lo è?). Grazie, Margherita

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera, probabilmente si tratta di uno stato transitorio e data l'età della bambina credo che sia del tutto normale che possa vivere rabbia per cambiamenti familiari così importanti, comunque data la sofferenza che produce credo sia opportuno rivolgersi ad un terapeuta specializzato nella terapia infantile. Sicuramente può aiutare sua figlia ad elaborare a modo suo questi cambiamenti ed esprimere la rabbia in modo meno distruttivo. Credo che una terapia psicoanalitica infantile sia l'ideale

Gentile Margherita, 


Cosa state cercando di creare con la grande? Da quando è iniziato questo periodo "negativo"? Potrebbe esserci come causa una parola, un gesto o un periodo in cui i comportamenti sono dovuti essere diversi rispetto al solito?


La nascita del 3° figlio è avvenuta da poco quindi può ancora essere una novità e magari difficile da accettare. Come avete reso partecipe di questa bella notizia le vostre figlie? Come hanno reagito? Cosa è cambiato nella routine quotidiana?


Vi consiglio di: 


1) Trovare e continuare ad avere momenti di gioco o attività singolarmente con la grande


2) Far capire loro che si può voler bene anche a più persone contemporaneamente, magari facendo anche degli esempi


3) Provare a capire cosa prova. Fermarsi quando si arrabbia o fa capricci o si nota negatività per cercare pian piano di farla parlare, aprire e di soffermarsi sulle emozioni corporee.


4) Leggere magari dei libri insieme che possano far rivivere le emozioni che sta provando la bimba o guardare dei cartoni animati da cui poi poterne parlare tra di voi (anche se piccola, il sentirsi ascoltata e vista può essere molto utile).


Le consiglio se le difficoltà persistono di richiedere una consulenza genitoriale per valutare in un luogo protetto e neutro quali strategie adottare come genitori verso questa novità.


Resto a disposizione per informazioni, dubbi, se volesse rispondere in privato alle domande poste per darle maggiori dettagli (mi scuso, se ho inserito le domande ma per quanto dettagliata non è mai semplice in poche righe avere un quadro completo della richiesta) e/o per una eventuale consulenza.


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mia madre e il mio ragazzo

Buongiorno a tutti. Ho 21 anni. Fra poco sarà un anno che sto con un ragazzo di 24. Io sono ...

3 risposte
Bambino 3 anni ingestibile

Salve, mio figlio di 3 anni è ormai ingestibile.Da che è nato lui è sempre ...

2 risposte
Gelosia

Salve, sono una mamma di 36 anni, da 3 mesi quasi ho avuto un altra figlia femmina fortemente voluta ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.