Famiglia e bambini

Genitori eccessivamente presenti

Federica

Condividi su:

Ciao, mi chiamo Federica ed ho 33 anni.

Scrivo per esporre un problema o più precisamente disagio che vivo da anni e che non riesco a superare. Come nel titolo sopra menzionato, il disagio è proprio quello che vivo all'interno della mia famiglia.

Convivo da 4 anni con il mio fidanzato, con il quale mi sposerò tra qualche mese, ho un fratello più grande che vive e lavora fuori e vediamo pochissimo, sia io che i miei genitori. Il disagio di cui parlo è legato alla presenza costante e a volte invischiante dei miei genitori che, cercano di controllare e 'gestire'la mia vita senza riuscire a darsi un limite.

Mi dispiace parlare così, perché sono cresciuta in una famiglia molto unita, presente, non mi è mai mancato nulla, né nel periodo della scuola, nè in quello universitario, ma sento addosso eccessivamente la loro continua presenza, come se cercassero di vivere della mia vita, delle mie scelte, senza avere un altro impegno quotidiano. Sono continuamente a casa mia e del mio fidanzato (che, peraltro ci hanno aiutato a comprare, generando in me quasi senso di obbligo nel doverli ospitare continuamente) ( abitiamo a circa 100 km di distanza) La cosa non mi dispiacerenne se si trattasse di una volta tanto ma così non è.

La loro continua presenza, li porta a dover invischiati in qualsiasi discorso, scelta, sfogo quotidiano.. Quando ripartono la domenica sera già mia madre mi domanda se il venerdì successivo vado io a casa o deve tornare lei a casa mia .... anche nel momento in cui pensavo alla ristrutturazione dell'appartamento il suo unico pensiero era capire se avrei riservato una camera tutta per lei per quando deve venire a dormire ( e pensare che io volevo farci la cameretta di un bambino) .... a volte quasi per farmi sentire in colpa mi dice vabbe non ti preoccupare vado in hotel.

Non so davvero come affrontare questa cosa, non vorrei che lei ci resti male ma allo stesso tempo vorrei che mi lasciassero libera di vivere con la mia nuova famiglia senza dovermi sentire continuamente in colpa.

Inutile dire che mio fratello è completamente assente, scende un paio di volte l'anno per un paio di giorni... mi ha fatto piacere scrivervi, mi serve anche per capire dove sbaglio e come posso affrontare questa cosa.

Grazie

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara federica, conosco un concetto che dice: " a volte una domanda è gravida della sua risposta". Lei descrive bene la sua attuale condizione, come una sorta di invasione a tutto campo nelle dinamiche che dovrebbero essere ad appannaggio del suo attuale nucleo familiare. La situazione che Lei descrive evidenzia anche come questo sconfinamento da parte dei suoi genitori sia già molto avanzato, il che fa pensare come già in precedenza i vostri confini fossero labili.Pertanto nell'indicarvi certamente un lavoro abbastanza urgente di ripristino dei vostri confini familiari, magari facendovi aiutare da un terapeuta sistemico-relazionale le suggerisco di farlo attraverso tutta la condivisione possibile con il suo compagno del problema, in modo che possiate rappresentare insieme una forza che "contrasta" questa tendenza invasiva attraverso una nuova comprensione reciproca.


A sua disposizione.


Cordialmente.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Enuresi giornaliera

Buongiorno, sono una mamma di una bimba di 6 anni e mezzo. Mia figlia fino a marzo di quest'anno non ...

2 risposte
Paure di un bimbo di 9 anni

Sono una mamma lavoratrice che lavora anche durante la notte in quanto sono infermiera. Anche il mio ...

3 risposte
Paura di non essere normale, bassa autostima

Buongiorno a tutti. Mi chiamo Elisa e sono una ragazza di 22 anni. Frequento l'università, ho ...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.