Ansia

Ansia da prestazione e conseguente calo della libido, che fare?

Marco

Condividi su:

Buonasera,
Mi rivolgo a voi poiché ormai sono mesi che mi sbatto la testa per cercare di capire come uscire da questo piccolo circolo vizioso...
Ho 33 anni e da circa un anno e mezzo non faccio sesso.
Nelle relazioni sentimentali e non, in ambito sessuale, sono sempre stato abbastanza sicuro di me (salvo qualche occasione). Conosco il mio corpo e so come funziono e non mi sono mai meravigliato se magari potessi fare qualche cilecca o avere in rifiuto totale con alcune ragazze (per l’atto penetrativo) perché in genere ho bisogno di avere una forte eccitazione e uno stimolo importante, non sempre ma spesso.
In alcuni periodi della mia vita sono stato davvero molto prestante, e in generale ho sempre ben soddisfatto le mie partners.
Ma andiamo al presente...
Vivo una situazione davvero pessima... come ho scritto prima, non ho rapporti da un anno e mezzo (un po perché non ho avuto occasioni, un po perché non li ho cercati), mi sono sempre ritrovato ad avere, oltre una masturbazione frequente, qualche situazione di sesso preliminare con qualche partner occasionale ma senza mai andare oltre.
Negli ultimi 2 mesi ho conosciuto una ragazza di 29 anni con cui mi trovo molto bene, sento che mi piace e con lei riesco a fare davvero di tutto, ma purtroppo non riesco a gestire la penetrazione che appena percepisco possa esserci il modo di farla mi prendo di panico, ho paura di non farcela con conseguente perdita dell’erezione. Lei, la prima volta, voleva farlo con il condom ma io (purtroppo) li detesto e li ho usati in tutta la mia vita forse 4 volte contate, in genere mai usati, mi mettono ansia. Ad oggi però mi rendo conto che i problemi vanno oltre... perché alterno momenti in cui ho un erezione di ferro (durante i rapporti orali) al punto che riesco a concludere anche due volte nel giro di pochissimo tempo (sempre nel sesso orale) e momenti in cui non riesco comunque ad essere performante gia dal sesso orale probabilmente perché penso troppo o magari non sono sufficientemente eccitato...
la mia partner ovviamente vuole far sesso ma io sono in un blocco ansioso totale e ho paura di poter fallire in continuazione. Gliene ho parlato e lei adesso è molto comprensiva... ma vorrei ritrovare la serenità e la sicurezza che avevo nel sesso e godermelo senza preoccupazioni varie.
Grazie anticipatamente

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Marco, 


cosa è capitato o stava vivendo la prima volta che è capitato?


Immagino che non sia semplice ora non pensarci ma dovrebbe essere la cosa migliore da fare. 


Cosa si potrebbe nascondere dietro questa paura? Ha mai provato dolore?


Da come scrive il problema non mi sembra la sua partener ma qualcosa che vive o ha vissuto o pensa dentro di lei.


Le consiglio di richiedere un supporto psicologico breve per osservare da una nuova prospettiva e senza giudizio questo aspetto molto intimo ma importante per lei e per la sua vita di coppia.


Resto a disposizione se volesse rispondere in privato alle domande per poterle dare maggiori rimandi, per informazioni richieste o eventuale consulenza.


Le auguro di trovare presto una soluzione al suo problema.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ansia sociale

Salve, mi chiamo "Camilla" ho 19 anni e scrivo qui perché temo fortemente di soffrire di ...

1 risposta
Mi baso troppo sugli altri e mi sento un fallito

Salve a tutti, Sono uno studente universitario di 24 anni e frequento l'ultimo anno di Ingegneria ...

2 risposte
Ho deciso io di separarmi, ma non riesco a superare questa separazione dal mio ex marito

Buonasera, due anni fa mi sono invaghita di un altro uomo. Erano già circa 5 anni che ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.