Ansia

Ansia e attacchi di panico

Antonio

Condividi su:

Salve a tutti sono un ragazzo di 28 anni da cui prendo sereupin da 8 anni da cui non riesco lo stesso ad stare sereno con la vita sociale, paura di stare solo paura di affrontare la vita per come e per come la devo prendere, insomma paura di non farcela in questa vita, mi faccio troppo pensieri prima di fare una cosa, paura di andare lontano dall italia.

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Antonio,


Sono il Dr. Pasquale Romeo, Psicologo


La paura consideri è un'emozione primaria dell'uomo. Serve a proteggerci dai pericoli.


Quando sente la paura cosa prova? Dove la sente? Provi a darle un nome e uno spazio a queste paure.


La paura ha dei segnali specifici e bisogna imparare a riconoscerla per distinguerla dalle altre emozioni come la tristezza e la rabbia.


Anche se è difficile risponderle in maniera esaustiva, il riferimento alla vita sociale, non è da sottovalutare. Attualmente molti giovani hanno difficoltà e quindi da questo punto di vista non è da solo e può intraprendere un percorso di crescita personale.


Non esiti a contattarmi se ne avrà bisogno.


Buona crescita,


Dr. Pasquale Romeo, Psicologo


 

Buongiorno i farmaci sono di aiuto ma se non affronti e risolvi la causa del problema continuerai a subire le 3 paure peggiori che di fatto ti alimentano e incancreniscono i sintomi: paura di soffrire, di morire, di impazzire! ...seppure non è mai morto o impazzito nessuno di ansia o panico è chiaro che qualcuno dovrebbe spiegarti cosa succede e cosa devi fare! Io ho trattato centinaia di casi e ti assicuro che la buona Psicoterapia è la strada da percorrere se sei stanco di soffrire! 

Carissimo Antonio,


ti suggerisco di intraprendere un percorso di Psicoterapia. Non basta prendere farmaci ma essere seguiti per conoscerti fino in fondo imparando a vivere e non a sopravvivere, a vincere le tue paure, ansie riscoprendo le tue abilità ed i tuoi punti di forza. Che magari sono tanti, ma che non riesci facilmente a riconoscere a causa della tua insicurezza e solitudine.


Cordiali saluti


 

Scrive troppo poco per poter dare consigli! Intraprenda un percorso di terapia serio, perseveri in questo. Si faccia aiutare da un esperto.


Provi a trovare un teraputa EMDR nella sua zona. La sua situazione parte sicuramente da lontano.


Auguri!!..

Ciao Antonio al farmaco é associata anche una psicoterapia? Sarebbe importante, ti aiuterebbe a comprendere i motivi di queste paure. Quali sono i pensieri sottostanti, lavorando ci e affrontandoli riprenderesti il controllo della tua vita. Potresti utilizzare tecniche di respirazione ed altre strategie utili.


Potresti anche rivolgerti al servizip pubblico.


Resto a disposizione


 


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Depersonalizzazione: non riesco a capirne la causa

Buonasera, mi chiamo Elena, ho 21 anni. Dopo molto tempo che non mi ricapitava, stasera, mentre ero ...

1 risposta
Gestione adolescente e preoccupazioni

Mio figlio 16enni studia sempre meno. Amici, amici, amici. Pensa invece di avere tutto sotto control ...

1 risposta
Differenziare padre e fidanzato

Buon pomeriggio, Sonl Naeesah e ho 22 anni. Io non ho avuto contatti con mio padre per 4 anni. Ora ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.